RUGBY
18.08.2012 - 15:290

Rugby seven pensando alle Olimpiadi

In Ticino si promuove la passione per la nuova disciplina a cinque cerchi

PONTE CAPRIASCA - Si è conclusa, con uno stage tecnico che a fine luglio ha portato a Lugano una trentina di rugbisti ticinesi e italiani, la prima stagione agonistica dell'Associazione Sportiva 'Svizzera Italiana Rugby Sevens'.

Il club, fondato nel 2011 presso la 'Trattoria del Cenacolo - Terzo Tempo' a Ponte Capriasca - attuale sede dell'associazione e punto di ritrovo degli appassionati della palla ovale ticinesi - mira a promuovere la variante olimpica del rugby, il 'rugby a sette', attraverso diverse iniziative. Tra queste la creazione di selezioni svizzere-italiane per la partecipazione a tornei in Europa.

Il momento clou di questa prima stagione è stato la partecipazione a un importante torneo a Belgrado dove i 7 Sirs, senza affatto sfigurare, hanno avuto modo di confrontarsi con squadre provenienti da tutto il continente, incluse alcune rappresentative nazionali.

Ogni anno, inoltre, i 'Sirs' collaborano con un ente non profit allo scopo di promuoverne l'immagine e la raccolta fondi. Nel 2012 il partner sarà 'Emergency Svizzera', la cui sede principale è proprio in Ticino.

Commenti
 
Tags
rugby
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-20 08:31:38 | 91.208.130.86