EURO 2012
26.06.2012 - 10:570

Chi di cucchiaio ferisce, di cucchiaio perisce

Un rigore come quello con l'Inghilterra il regista italiano l'aveva già tirato. E l'esito era stato pessimo

KIEV – Negli ultimi due giorni non si è fatto altro che tessere le lodi di Andrea Pirlo, genio di un’Italia tornata prepotentemente a sventolare la propria candidatura per il successo all’Europeo. Il cucchiaio col quale il regista azzurro ha beffato Hart, dando il la alla rimonta italica, ha stupito il mondo del pallone, lasciando senza fiato appassionati di ogni nazionalità. Un penalty del genere è, tuttavia, rischioso: in caso di fallimento, infatti, la figura sarebbe tremenda.

E ciò lo sa bene proprio Pirlo il quale, non più tardi di due estati fa, al trofeo Gamper contro il Barcellona, andò infatti incontro a una grossa delusione. Non ci credete: solo un’anticipazione: l’eroe, quella sera, fu il portiere blaugrana Pinto.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
cucchiaio
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-23 08:29:13 | 91.208.130.86