CALCIO
02.05.2012 - 23:140

Rossi aggredisce Ljajic: esonerato

La Juventus si è fatta bloccare sull'1-1 dal Lecce e permette al Milan di riaprire la lotta scudetto

FIRENZE - Brutta scena e triste epilogo a Firenze. Durante la partita della Fiorentina con il Novara, l'allenatore viola Delio Rossi, sentitosi insultare dal giocatore Ljajic, sostituito al 32', ha aggredito lo stesso, lanciandosi nella panchina semiinterrata. Non solo parole, il serbo ha anche fatto un applauso e il segno del pollice alzato in segno di sarcasmo, proprio per contestare il cambio, gesti che hanno fatto perdere la ragione al tecnico.

I presenti hanno cercato di fermare lo scontro, ma il contatto fisico c'è stato, forse anche un pugno. I tifosi viola hanno reagito con pesanti cori di insulti a Ljajic - "Sei uno zingaro", ha gridato la curva - e applausi a Delio Rossi. Dopo il termine della prtita, chiusa sul 2-2 consegnando alla retrocessione la squadra piemontese, il presidente Della Valle ha esonerato Delio Rossi: "Una decisione triste, ma doverosa. Dispiace perchè Rossi è una persona perbene e mite, ma non ha rispettato i nostri valori, ha compiuto un gesto ingiustificabile interrompendo un progetto che sarebbe nato il prossimo anno. Ha chiesto scusa, ma era inevitabile. Ljaijc verrà multato. Guerini? Mi prendo una notte per pensare".

Nella stessa serata, la Juventus si è fatta bloccare sull'1-1 dal Lecce tra le mura amiche e permette al Milan di riaprire la lotta scudetto, essendo ora distante solo un punto in classifica. Nonostante una partita dominata dai bianconeri, che si erano portati in vantaggio dopo pochi minuti, è mancato il colpo del ko e alla fine è un clamoroso errore di Buffon negli ultimi minuti di gara a regalare il pareggio ai salentini, mai domi nonostante abbiano dovuto giocare il secondo tempo in inferiorità numerica. (ITM/RED)

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
rossi
ljajic
delio rossi
Risultati
10.12.2017
Super League
2. tempo
Lugano
Losanna
1-2
(1-2)
2. tempo
Young Boys
Grasshopper
1-1
(0-1)
2. tempo
Zurigo
Lucerna
1-2
(1-2)
11.12.2017
Challenge League
2. tempo
Sciaffusa
Wil
2-1
(2-1)
12.12.2017
Serie A
2. tempo
Genoa
Atalanta
1-2
(1-1)
16.12.2017
Super League
19:00
S.Gallo
Sion
19:00
Thun
Lugano
20:00
Grasshopper
Basilea
20:00
Losanna
Zurigo
20:00
Lucerna
Young Boys
Serie A
15:00
Inter
Udinese
18:00
Torino
Napoli
20:45
Roma
Cagliari
02.02.2018
Challenge League
20:00
Aarau
Sciaffusa
20:00
Servette
Chiasso
20:00
Vaduz
Xamax
20:00
Wil
Wohlen
20:00
Winterthur
Rapperswil
Ultimo aggiornamento:15.12.2017 00:04
Classifiche
Super L.
1
Young Boys
18
37
2
Basilea
18
35
3
Zurigo
18
28
4
Grasshopper
18
24
5
S.Gallo
18
24
6
Losanna
18
22
7
Thun
18
21
8
Lucerna
18
20
9
Lugano
18
19
10
Sion
18
17
Ultimo aggiornamento:15.12.2017 14:00
Challenge L.
1
Xamax
18
46
2
Sciaffusa
18
36
3
Servette
17
35
4
Vaduz
18
26
5
Rapperswil
17
23
6
Chiasso
18
20
7
Aarau
17
18
8
Wohlen
17
13
9
Winterthur
18
12
10
Wil
18
11
Ultimo aggiornamento:12.12.2017 23:50
Serie A
1
Inter
16
40
2
Napoli
16
39
3
Juventus
16
38
4
Roma
15
35
5
Lazio
15
32
6
Sampdoria
15
27
7
Milan
16
24
8
Atalanta
16
23
9
Torino
16
23
10
Fiorentina
16
22
11
Bologna
16
21
12
Chievo
16
21
13
Udinese
15
18
14
Cagliari
16
17
15
Sassuolo
16
14
16
Genoa
16
13
17
Crotone
16
12
18
SPAL
16
11
19
Verona
16
10
20
Benevento
16
1
Ultimo aggiornamento:15.12.2017 14:00
ULTIME NOTIZIE Sport
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-12-15 14:56:26 | 91.208.130.87