EUROPA
13.06.2012 - 12:110

Mangiare pesce uguale stupro? Bufera sulla Peta

PARIGI - Sta facendo molto discutere l'ultimo spot dell'associazione animalista PETA, che provocatoriamente equipara il grido inascoltato dei pesci che stanno per essere mangiati a quelli delle vittime di violenza, sessuale o fisica.

Le campagne dell'organizzazione hanno sempre puntato su elementi di largo impatto, ma questa volta, sostengono parecchi internauti, si è passato il segno. Non piacciono i paragoni usati nel video, considerati offensivi per chi subisce abusi.

I toni sulla pagina Youtube di Peta sono piuttosto accesi: "Mozzerei la testa a un milione di pesci vivi se potesse servire per fermare il bullismo a scuola". L'associazione replica alle accuse ricordando che i pesci provano dolore, esattamente come gli uomini.

Tags
peta
pesci
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-12-13 02:47:34 | 91.208.130.87