Foto flyingsteps.com
Uwe Donaubauer.
CANTONE
01.09.2017 - 11:000

Lugano pronta a ospitare “Flying Bach”

Appuntamento imperdibile domenica 3 settembre alle 21 in Piazza Riforma a Lugano: avremo modo di assistere a “Red Bulll Flying Bach”, uno spettacolo che fonde break dance e danza classica

LUGANO - Protagonisti dello show la crew berlinese Flying Steps - ben quattro volte campione del mondo - e la ballerina classica Virginia Tomarchio, che nel 2015 ha trionfato ad “Amici” di Maria De Filippi.

Sotto la direzione artistica di Vartan Bassil e Christoph Hagel, lo spettacolo dimostra che “Il clavicembalo ben temperato” di Johann Sebastian Bach è perfettamente in grado di amalgamarsi a beat elettronici. Così come la danza classica e la break dance.

«Anche se non ami la musica classica e il balletto, o non sei affascinato dalla breakdance, “Red Bull Flying Bach” va visto almeno una volta nella vita - sostiene Pierre Bleriot, uno dei componenti della crew tedesca - Si tratta di uno spettacolo incredibile, unico».

«Le coreografie sono state pensate per sette b-boy, a cui, per la danza classica, si aggiunge Virginia», ci ha spiegato Uwe Donaubauer, uno dei colleghi di Pierre, poche settimane fa.

Una passione, la break dance, che da qualche anno Uwe ha trasformato nel suo lavoro a tempo pieno: «Ballo da quando avevo dieci anni, ora ne ho quasi ventisei - ha proseguito, entusiasta - Per oltre un decennio ho cercato di cucirmi addosso le tecniche studiando giorno dopo giorno il più possibile. Tre anni fa, poi, ho realizzato il mio sogno più grande, ossia quello di trasformare la passione in una vera e propria professione, entrando nelle fila della crew».

Un ragazzo, Uwe Donaubauer, cresciuto a base di hip hop «ma anche di funky - ha sottolineato - Amo molto, ad esempio, le produzioni di Rufus & Chaka Khan». Uno show, questo, che lo coinvolge a tutto tondo e che lo sta portando anche nel mondo di Bach, nel mondo della musica classica: «Devo confessare che prima di lavorare a questo spettacolo non lo conoscevo, anche perché non ero mai entrato in contatto con questo tipo di musica. Ora, invece, a poco a poco, mi sto avvicinando anche alle sue composizioni... Sempre di più, devo dire…».

Un entusiasmo, quello di Uwe, che trasuda anche dalle parole di Virginia: «Quando ho vinto ad “Amici”, mi è stato “regalato” un contratto con Red Bull… Inizialmente, doveva essere soltanto uno sponsor, poi, però, il team - dopo avermi “osservata” per un po’ - ha deciso di supportarmi a trecentosessanta gradi… In un secondo tempo, dopo i provini a Berlino, sono stata coinvolta in questo show… Inizialmente, ero stata ingaggiata solo per delle tournée in Italia, ma dopo hanno voluto farmi oltrepassare i confini nazionali…».

“Flying Bach” è anche una storia d’amore: «Mentre un amico tenta di spingermi nell’universo della break dance, nasce una sorta di love story… - ha spiegato Virginia qualche giorno fa a Radio Fiume Ticino - E da quegli istanti incomincia anche a prendere forma l’amalgama dei due stili…».

Prevendita: biglietteria.ch

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
flying
bach
flying bach
spettacolo
uwe
dance
break dance
lugano
virginia
danza classica
ULTIME NOTIZIE People
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-19 08:20:26 | 91.208.130.86