SEGNALACI mobile report
focus
MUSEO VINCENZO VELA
23.01.2017 - 06:000

Indossare il corpo di un’altra. L’autoritratto nell’era del selfie

Appuntamento questa domenica alle ore 11.00 con la performance dell'artista Camilla Parini

LIGORNETTO - Chi non ha mai sognato, almeno per un giorno, di indossare i panni di un altro? La performance in programma al Museo domenica 29 gennaio alle ore 11.00 promette ancora di più e di meglio: di «indossare» addirittura il corpo di un’altra persona.

In occasione della mostra fotografica «La bambinaia di Rita Hayworth», il Museo ha invitato la giovane performer ticinese Camilla Parini a presentare il suo progetto «Io sono un’altra», già sperimentato e presentato a Milano all’interno di Focus Svizzera organizzato da Zona K, rinnovato e adattato al tema dell’esposizione in corso: la terza età.

Per questa occasione, Camilla Parini ha coinvolto cinque donne del Mendrisiotto, dai 61 ai 75 anni. Si è recata nelle loro abitazioni e la ha invitate a creare i propri autoritratti attraverso un corpo che non è il loro, bensì quello della performer stessa.

Nell’era del «selfie», le protagoniste hanno così utilizzato il corpo della Parini come materia da plasmare per ricreare l’immagine che hanno di loro stesse. Ogni donna ha potuto quindi scegliere come s/vestire, s/truccare, imbellettare e agghindare questo corpo utilizzando indumenti, trucchi e oggetti di sua appartenenza. In seguito le signore coinvolte hanno scelto un luogo della propria casa dove mettere in scena il proprio autoritratto, in una rappresentazione, realistica o simbolica, posizionando la performer.

Ad accompagnare Camilla Parini e a documentare quest’originale performance era presente la fotografa e videomaker Martina Tritten, che ha realizzato un video di questi incontri, immagini che si potranno vedere e commentare insieme a Camilla Parini e a Martina Tritten domenica prossima al Museo. L’ingresso è gratuito e il video della performance rimarrà in visione al Museo fino alla chiusura dell’esposizione in corso (5 marzo).

Appuntamento - Domenica 29 gennaio 2017, ore 11.00 - «Con altri occhi»

«Io sono un’altra»

Performance dell’artista Camilla Parini in collaborazione con la videomaker Martina Tritten e con il Collettivo Ingwer

Durante la matinée, Radio Gwen permetterà di seguire in diretta e via web l’appuntamento, arricchito dai commenti e dalla musica degli animatori. www.radiogwen.ch

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
corpo
museo
camilla parini
camilla
parini
performance
domenica
selfie
martina
autoritratto
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-16 16:14:19 | 91.208.130.87