SEGNALACI mobile report
focus
Facebook
ITALIA
11.12.2017 - 14:000

Un “Sonic Boomerang” da sballo

Il secondo lavoro della band mantovana ne certifica la crescita e li proietta come punto di riferimento a livello internazionale

 

MANTOVA - I Bee Bee Sea sono ben noti al pubblico ticinese e i loro fan avranno certamente atteso con trepidazione l'ultimo lavoro in studio, “Sonic Boomerang”. I tre ragazzi mantovani - Damiano Negrisoli, Giacomo Parisio e Andrea Onofrio - con questo atto secondo hanno compiuto un ulteriore salto di qualità, tanto che la stampa specializzata italiana li inserisce a pieno titolo tra i fenomeni di maggior interesse della scena underground del Belpaese. Anche se loro, in verità, guardano dichiaratamente all'America, ancora più che all'Europa.

Il giudizio, in effetti, è tutt'altro che azzardato: con “Sonic Boomerang” i Bee Bee Sea hanno realizzato un disco divertente, tirato e lucidissimo. Sanno cosa vogliono ottenere e ci riescono con un'efficace mescolanza di garage, rock 'n' roll e psych rock, con spruzzate di punk qua e là. Gli anni '60 si fondono con i '70 e il risultato sono brani più che notevoli come la title track e “This Dog Is The King Of Losers”.

Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-18 08:33:08 | 91.208.130.87