SEGNALACI mobile report
focus
GAMES
07.12.2017 - 10:000

Tre videogiochi gratis che quest'anno hanno spaccato

Non è che per divertirsi bisogna sempre mettere mano al portafoglio, ecco i game gratuiti che hanno svettato nel 2018

 

LUGANO - Arriva la fine dell'anno ed è tempo di tirare le somme, prima dei nostri consueti premi per i giochi dell'anno volevamo spendere un paio di parole su alcuni titoli gratuiti che in questo 2018 ci hanno particolarmente impressionato arrivando a giocarsela senza troppe remore con quelli che, invece, si pagano.

Fortnite: Battle Royale

Non c'è da nascondersi dietro a un dito, il lancio del nuovo e atteso sparatutto zombesco di Epic non era andato proprio benissimo: gioco un po' ripetitivo, dispersivo, un poco acerbo e troppo legato agli acquisti ingame. Così "Fortnite" ha trovato la sua ragione d'essere... scopiazzando. Già perché la sua versione gratuita "Battle Royale" riprende paro paro la formula del fenomeno indie "Playerunknown: Battlegrounds" che, per ora, è esclusiva Pc.

"Fortnite" quindi si è trovata la strada spianata su console dove ha raccattato un seguito mostruoso. «Sì, ok», direte voi, «ma come funziona?». Detto fatto: si tratta di una lotta per la sopravvivenza fra 100 giocatori catapultati in una mappa gigantesca in stile "Hunger Games".

Si comincia con poco o niente e poi si cresce, raccogliendo risorse dai corpi dei nemici e dall'ambiente. C'è chi ha condannato Epic per essersi appropriata di uno stile di gioco clonando, di fatto, "Battlegrounds". Se dal punto di vista etico si può dibattere se sia stata una pratica sleale o meno, da quello ludico "Battle Royale" funziona e diverte parecchio. Per noi è un sì.

"Fortnite: Battle Royale" è disponibile per Pc Windows, Mac, Playstation 4 e Xbox One.

 

Gwent: The Witcher Card Game

Nato un po' come esperimento a ridosso di quel fenomeno che è stato "The Witcher III: The wild hunt" (nostro gioco dell'anno per il 2015), "Gwent" - che riprende e rielabora il minigioco di carte presente all'interno del capolavoro di CD Projekt - ha cominciato a mostrare il suo potenziale solo quest'anno.

Diciamocelo per quanto riguarda le carte collezionabili digitali il trono assoluto spetta a "Hearthstone" con le sue sterminate platee di giocatori, eppure - in un momento in cui il titolo Blizzard sembra soffrire un po' una crisi d'identità - "Gwent" ha cominciato a ingranare. Dalla sua uno stile di gioco molto più strategico, a tratti scacchistico, un'allure familiare da gioco da tavolo e una cura infinitesimale per i dettagli: dalla grafica fino alle meccaniche studiatissime.

I personaggi e l'ambientazione, sono quelli dello "strigo" Geralt di Rivia, obiettivo del giocatore: conquistare il tavolo di gioco a suon di unità, magie, alchimia e... tempo atmosferico! Spassoso anche da giocare da soli contro il computer dà il meglio di se (ovviamente) online contro altri avversari umani. E a noi è sembrato che anche non avere tutte le carte fiche non è poi così fondamentale. Da provare, davvero.

"Gwent: The Witcher Card Game" è disponibile per Pc Windows, Playstation 4 e Xbox One.

 

Heroes of the Storm

Se si parla di free to play è difficile non tirare in causa Blizzard che, su questa formula, ha costruito un impero. Oltre al sopracitato "Hearthstone" e, da poco, "Starcraft 2" c'è anche il non proprio blasonatissimo "Heroes of the Storm". Tentativo in riconcorsa di recuperare il terreno perso a colossi assoluti come "Dota 2" e "Legue of Legends" (che tra l'altro nascono come mod  di un gioco loro, "Warcraft III") lanciato nel 2015, ha veramente superato sé stesso solo quest'anno.

Moltissimi i personaggi nuovi introdotti a intervalli regolari, le mappe e le trovate ludiche. "Heroes of the Storm" sembra quasi giovarsi del suo stato di outsider (o del fatto che Blizzard, probabilmente, ci sta investendo un sacco di risorse). Il risultato finale è uno strategico da pc in puro stile moba un po' atipico, particolarmente accessibile e con tanta voglia di osare. Insomma, fateci un giro!

"Heroes of the Storm" è disponibile per Pc Windows e MacOS.

 

E voi? A cosa avete giocato (di gratis) quest'anno? Quali sono stati i vostri preferiti?

ULTIME NEWS Games
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-12-12 09:13:15 | 91.208.130.86