SEGNALACI mobile report
focus
MELANO
20.04.2016 - 12:050

La rivoluzione del “dato digitale” ha bisogno di sicurezza

L’eccellenza ticinese di Moresi.com

 

MELANO - Viviamo in un’epoca completamente digitalizzata. Ogni nostra azione, ogni nostro interesse, ricordo o passione passa attraverso byte e reti. Pensiamo alle foto che conserviamo sui nostri smartphone, alla musica che ascoltiamo o ai video che guardiamo in streaming. Pensiamo ai contenuti che carichiamo sui social, ai messaggi che ci scambiamo su WhatsApp o su Skype. Oppure alle transazioni di denaro per i nostri acquisti online.

Siamo protagonisti e testimoni di una fase che tra qualche decennio sarà ricordata come “rivoluzione digitale”. Una rivoluzione che, se coinvolge le persone, coinvolge a maggior ragione le aziende e il business.

È chiaro che se il centro attorno a cui ruotano la nostra economia, le nostre relazioni, la nostra stessa vita è il dato digitale, questo diviene un bene non più virtuale, ma reale: un valore fondamentale da preservare, da proteggere e tenere al sicuro. Se consideriamo inoltre come questo bene sia qualcosa di immateriale e con quanta facilità sia possibile perderlo, la questione della sicurezza dei dati diventa oggi centrale e imprescindibile.

La sicurezza dei nostri dati digitali è la mission di aziende come Moresi.com, da decenni attiva in Canton Ticino e oggi una delle eccellenze del nostro territorio nel settore dei data center.

«Oggi il mondo digitale è parte del mondo reale – afferma Nicola Moresi, CEO di Moresi.com – ogni giorno creiamo una quantità di dati che cresce esponenzialmente di anno in anno. Eppure capita che non prestiamo loro la necessaria cura: basta un hard disk rotto per perdere anni di fotografie e ricordi. Spesso ci accorgiamo dell’importanza che questi dati hanno per noi, solo dopo averli persi. E questo vale per i privati ma anche per le aziende: i dati digitali rappresentano oggi un patrimonio di vitale importanza per l’esistenza, la crescita e il successo di un’azienda. Non meno delle infrastrutture, dei macchinari, delle merci, del know-how, sono asset dal valore inestimabile, da preservare e salvaguardare».

Garantire la sicurezza sei dati significa, innanzitutto, avere a disposizione un luogo in cui tenerli al sicuro. Il data center di Moresi.com a Melano è uno dei principali punti di forza dell’azienda: si tratta infatti di un’infrastruttura progettata e costruita per garantire sicurezza a tutti i livelli e massima continuità di servizio.

Costruito in uno stabile di proprietà e progettato sin dalle fondamenta, il Data Center di Moresi.com sorge in un bunker video sorvegliato 24/7, provvisto di tutti i sistemi di sicurezza necessari per impedire qualsiasi intrusione e impianti ridondati per prevenire ogni possibile interruzione di servizio causata da eventi naturali, incendi o guasti alla rete elettrica.

Sicuro, ma anche veloce e all’avanguardia: le componenti tecnologiche che costituiscono il Data Center sono di ultima generazione e la connettività ad alta velocità è garantita da 4 ingressi separati in fibra ottica connessi a tutti i maggiori operatori di telecomunicazione svizzeri ed internazionali.

«La sicurezza delle nostre strutture e le loro performance tecnologiche sono fondamentali, ma non sono tutto – continua Nicola Moresi – alla base del nostro lavoro ci sono soprattutto le persone, la loro esperienza, la loro capacità di intercettare nuovi bisogni e fornire risposte innovative. Crediamo soprattutto nella collaborazione: per questo ci poniamo al fianco delle aziende non come meri erogatori di servizi e prestazioni, ma come partner affidabili in grado di studiare di comune accordo strategie e soluzioni su misura, fornendo risposte tecniche e tecnologiche alle loro esigenze nell’ambito della protezione dei dati digitali».

E la fiducia che le aziende ripongono in Moresi.com è sempre maggiore, come dimostrano i dati di crescita e i numeri dell’azienda: oltre 400 rack a disposizione, più di 350 server fisici, 4,5 Petabyte di spazio disco utilizzato, 300mila email consegnate ogni giorno e un potenziale di 500mila server virtuali.

«I settori trainanti per la nostra crescita sono quello finanziario e farmaceutico, che prima e più di altri hanno percepito l’importanza della sicurezza dei dati – conclude Nicola Moresi. – Ma a noi si rivolgono aziende di ogni tipologia. Qualunque sia il loro settore, tuttavia, noi operiamo sempre con un unico obiettivo: fornire basi solide, sicure e performanti per lo sviluppo digitale del loro business».

Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-12-18 15:50:16 | 91.208.130.86