PROVA SU STRADA
14.01.2015 - 10:510

Mercedes A45 AMG – Un missile terra-terra!

Progettata con una solo scopo, la velocità, questa Classe A segna una netta distinzione dall’automobile da cui deriva. Buona la prima!

La Mercedes A45 AMG deve essere un’automobile speciale. È obbligata ad esserlo anche solamente per il prezzo tutt’altro che abbordabile, ben oltre i 70'000 franchi con qualche minimo accessorio. Una cifra per la quale chiunque pretende non dico necessariamente qualcosa di unico, ma quantomeno qualcosa di profondamente diverso rispetto ad una normalissima Classe A 250 Sport. Versione che, essendo già audacemente caratterizzata, qualche volta capita addirittura di confondere per la versione preparata dalla AMG di cui scriviamo.

In realtà bastano davvero pochi chilometri per comprendere quanto il salto dall’una all’altra sia davvero macroscopico nonostante in comune abbiano più di quanto si possa pensare. Il motore, per esempio, che è sempre un quattro cilindri con due litri di cilindrata ma i cui cavalli sono saliti da 211 a 360. Per farlo il motore M133 (questa la sua sigla) ha preso in prestito componenti dei plurifrazionati dislocati nei vani motori di modelli decisamente più grandi della Classe A: l’iniezione diretta e la regolazione continua degli alberi a camme proviene dall’M157 (V8, 5,5 litri, biturbo), la particolare levigatura delle canne dei cilindri dall’M152 (V8, 5,5 litri, aspirato) e l’impianto di raffreddamento con un radiatore supplementare che da manforte all’intercooler addirittura dall’M270, un dodici cilindri biturbo da 6 litri anch’esso griffato AMG. Componenti da grande per un motore piccolo ma che spinge come se non ci fosse un domani, con una turbina “grossa così” (immaginate il gesto) che soffia a 1,8 bar! La notizia che si tratti del 4 cilindri con la più elevata potenza specifica mai prodotto in serie (180 cavalli/litro) ha ormai già fatto il giro del mondo. A qualsiasi regime decidiate di sollecitare il pedale destro la risposta sarà esplosiva e immediata. Talmente esplosiva che cambiando rapporti al limitatore gli scoppi generati dallo scarico sportivo (un optional da 770 franchi) diventano un piacere irrinunciabile.

Tante sono le automobili che sanno accelerare veloce, al giorno d’oggi. Altrettante quelle con il Launch Control. Però quelle che proprio ti stampano un sorriso in volto mentre lo fai sono poche. Sarà per le dimensioni compatte, ma lanciandosi a 100 chilometri orari partendo da fermo in 4 secondi e mezzo sembra di essere su una WRC omologata per uso stradale: la prima e la seconda corta sono davvero brutali! Anche per questo, forse, si tratta di un’automobile un po’ speciale. Vissuta dal posto di guida gli elementi in comune con la A 250 Sport sono sempre meno, e questo è positivo. Non tanto per gli accenti decorativi come le cinture rosse, ma anche solo per la posizione di guida più sportiva e infossata, con il corpo ben contenuto dentro a comodi sedili sportivi (sembra un ossimoro ma non lo è) e le mani che vanno ad impugnare un rassicurante volante a tre razze parzialmente rivestito in alcantara.

Anche se non è particolarmente chiaro il motivo per cui la sigla di questa AMG sia “45” se la merita tutta pur essendo solo un due litri. Non tanto per l’esplosività delle prestazioni quanto per l’esperienza di guida complessiva. Mi verrebbe da dire che questa Classe A andrebbe guidata una volta nella vita perché ti permette di segnare dei nuovi riferimenti in termini di pura efficacia. Un po’ come la GT-R. Il paragone con “Godzilla” non è lasciato al caso perché i ritmi che raggiunge la più piccola tra le creature di Affalterbach e in particolare la facilità con cui li raggiunge sono del tutto simili se rapportate alle rispettive categorie d’appartenenza. Non conosce rollio, il telaio mostra una bella compattezza, lo sterzo è preciso quanto l’intera vettura, e l’impianto frenante da applauso: decelera in spazi brevissimi, ha un bel mordente, non consoce affaticamento. Inutile dilungarsi in troppi tecnicismi: si tratta di un’auto velocissima! In particolare perché ha un grip meccanico da primato, che cede un pochino al sottosterzo soltanto quando le favolose Dunlop Sport Maxx anteriori iniziano a scaldarsi più del dovuto. Tuttavia mai un pattinamento in uscita di curva: la trazione integrale 4Matic non concede mai, ma proprio mai, una perdita d’aderenza in fase d’accelerazione. Nemmeno in uscita dai tornanti più stretti. Un peccato, però, che non la si senta lavorare questa trazione integrale. Chi guida avrà infatti l’idea di trovarsi su una velocissima ed efficacissima trazione anteriore piuttosto su una vettura a quattro ruote motrici che magari “chiude” la curva con il posteriore.

Ma questo, quella dell’assenza di sfumature “sporche”, è un po’ l’intera chiave di lettura per comprendere appieno questo missile terra-terra. Come la GT-R, infatti, ha un’efficacia senza pari. Essendo fortemente concentrata su questo suo scopo qualche volta si dimentica di farti divertire davvero. Una di quelle automobili che al misto stretto affrontato a suon di rilasci preferisce i percorsi guidati veloci in cui si possa usare la piena potenza. Si tratta di un’automobile in cui percepisci poco di quel che succede e in cui il fulcro del coinvolgimento sta nella precisione dei suoi comandi e nei ritmi “alieni” che riesce a raggiungere su qualsiasi terreno. Sotto questo aspetto è superiore – e di parecchio - a qualsiasi concorrente. Figuriamoci rispetto alla Classe A da cui deriva. Si tratta senz’ombra di dubbio di un’auto speciale. Che però, come pressoché ogni Mercedes-Benz dalle velleità sportive, meriterebbe un cambio che faccia meno capricci in scalata e che risponda più prontamente ai comandi. Scusateci, ci dispiace: ma questo è proprio ciò che ci impedisce di darle una lode.

 

SCHEDA TECNICA

Modello Mercedes-Benz Classe A
Versione 45 AMG
Motore 4 cilindri in linea, benzina, turbo
Cilindrata 1'991 cc
Potenza 360 cv @ 6'000 giri/min.
Coppia 450 Nm @ 2'250-5'000 giri/min.
Trasmissione Cambio doppia frizione a 7 rapporti, trazione integrale
Massa a vuoto 1'555 kg
Accelerazione 0-100 km/h 4,6 secondi
Velocità massima 250 km/h (autolimitata)
Consumo medio 7,1 L/100 km (dichiarato)
Prezzo 64'100 CHF
Prezzo esemplare provato 81'672 CHF
   
Ci piace La velocità e precisione
Non ci piace Il cambio (come sempre).

 

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
classe
amg
cilindri
litri
trazione
motore
guida
automobile
potenza
a45
ULTIME NOTIZIE Motori
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-12-17 20:31:41 | 91.208.130.87