Paid Post
20.03.2017 - 07:000

Le professioni IT diventano sempre più impegnative

La trasformazione digitale stravolge il nostro modo di lavorare e modifica i profili professionali, in particolare nel settore dell’ICT. Oggi più che mai sono richieste delle menti brillanti.

 

Tutte le grandi aziende svizzere sono oggi chiamate a confrontarsi con la trasformazione digitale. Come automatizzare i processi, a quali dati ricorrere per creare nuovi modelli di business, come integrare l’interfaccia con il cliente sullo smartphone?

 

Crescita superiore alla media delle aziende ICT

Le aziende ICT che offrono soluzioni rapide a tali quesiti godono di una posizione di vantaggio sul mercato e registrano una crescita superiore alla media, come dimostrato in uno studio pubblicato dai due quotidiani «Le Temps» e «Handelszeitung», da cui emerge che quasi la metà delle 55 aziende top opera nell’ICT.

 

La trasformazione digitale modifica i profili professionali

Di conseguenza sul mercato del lavoro sono richiesti specialisti ICT competenti. Ma gli informatici che vogliono fare carriera non possono certo dormire sugli allori: i profili professionali, infatti, cambiano rapidamente per effetto della trasformazione digitale.

 

Caccia ai migliori addetti ai test

Agilità è la parola magica in base alla quale i processi abituali vengono stravolti e riorganizzati. Stabilire i requisiti, sviluppare un codice, testare e mettere in funzione: questa sequenza di operazioni è ormai superata. Michael Perrig, addetto ai test presso PostFinance, è entusiasta dei metodi progettuali agili: «Finora gli addetti ai test non rappresentavano la categoria professionale più stimata all’interno dell’ICT e a godere di prestigio erano soprattutto gli sviluppatori. Oggi, invece, sediamo al tavolo delle riunioni fin dall’inizio e discutiamo con i business analyst e gli sviluppatori».

 

Requisiti sempre più elevati

Ma il lavoro di Perrig diventa sempre più impegnativo: «L’addetto ai test deve capire il business e, oltre a possedere nozioni d’ingegneria, deve conoscere l’architettura IT. Queste figure professionali devono pensare su scala globale all’interno dell’azienda e comprendere i processi end to end. E per loro la strada per fare carriera diventa sempre più ripida».

 

Menti brillanti per il banking

Agli informatici impegnati e motivati come Michael Perrig, PostFinance offre la possibilità di crescere professionalmente senza tuttavia trascurare tempo libero e famiglia. La trasformazione dell’istituto finanziario in «Digital Powerhouse» costituisce infatti una sfida imperdibile per le menti più brillanti del panorama ICT.

 

Testare subito le proprie conoscenze IT

Challenge the future – con PostFinance

 

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-21 06:58:11 | 91.208.130.87