Risposte semplici alle domande sui fondi.
Paid Post
03.10.2016 - 07:000

Cosa c’è da sapere sugli investimenti in fondi

I fondi rappresentano una valida alternativa di investimento nell’attuale contesto di bassi tassi d’interesse. Ma cosa è necessario sapere sui fondi se non si esperti della materia? Ve lo spieghiamo r

 

Che cos’è un fondo?

Chi investe in un fondo non impegna il proprio denaro in singole azioni o obbligazioni, ma in un portafoglio di titoli molto diversificato e amministrato in modo professionale. Lo scopo della diversificazione di un fondo nel quale investono più soggetti è quello di ripartire i rischi. In linea di principio, tuttavia, questo tipo di investimenti non è comunque esente da rischi. Quanto più elevato è il rendimento auspicato, tanto maggiore sarà il rischio. Per rispondere alle diverse esigenze, il mercato offre un’ampissima gamma di fondi.

 

Bisogna essere molto ricchi per poter investire in fondi?

Per investire in fondi si hanno due possibilità. La prima è disporre già di una somma messa da parte e acquistare quote di fondi una tantum, cosa che comporta l’applicazione dei cosiddetti importi minimi per tali sottoscrizioni singole. La seconda opzione prevede l’investimento nell’ambito di un piano di risparmio in fondi, nel cui caso non è necessario possedere un patrimonio di risparmio, tuttavia bisogna essere pronti a investire periodicamente piccole somme. Presso PostFinance, ad esempio, gli importi minimi di sottoscrizione per i fondi offerti ammontano a 2000 franchi, mentre un piano di risparmio in fondi può essere aperto già a partire da 100 franchi per trimestre.

 

Quanto costa un investimento in fondi?

Prima di acquistare una parte di un fondo, si raccomanda di verificare anche i costi, poiché questi intervengono sempre, indipendentemente dallo sviluppo del valore. Oltre alle spese amministrative si applicano anche eventuali diritti di deposito nonché spese di emissione e di rimborso per le quote-parte. La tipologia e l’ammontare dei costi richiesti variano da operatore a operatore, perciò vale la pena confrontarli accuratamente.

 

Qual è il miglior modo di procedere se si desidera investire in fondi?

Come prima cosa occorre selezionare tra l’ampia offerta di fondi i prodotti adatti al proprio profilo investitore e all’orizzonte d’investimento desiderato. Vari operatori consentono di generare il profilo investitore online o di definirlo tramite un colloquio di consulenza personale. Solitamente tale analisi si compone di una parte piuttosto razionale, nella quale viene esaminata la situazione patrimoniale, e di una parte emotiva, in cui viene valutato l’atteggiamento del cliente nei confronti dei rischi. I requisiti da possedere per l’acquisto di un fondo di solito consistono in un conto e un deposito presso la rispettiva banca.

 

A cos’altro bisogna prestare attenzione nella scelta del fondo?

Quando si tratta di scegliere spesso si brancola nel buio, basti pensare che solo in Svizzera i fondi autorizzati sono oltre 7000. Oltre a cercare il prodotto adeguato e a valutare i costi, per prendere una decisione può essere utile considerare il volume del fondo, che dovrebbe essere inferiore a 50 milioni di franchi per ogni area di investimento.

 

Definire il profilo d’investitore

 

Panoramica dei fondi

 

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-12-17 20:21:33 | 91.208.130.86