SVIZZERA
07.10.2015 - 17:460

“Ecco come dovrebbe comportarsi l’AMAG sul caso Volkswagen”

L’Alleanza delle organizzazioni dei consumatori interroga l’AMAG

BERNA - L’Alleanza delle organizzazioni dei consumatori è preoccupata per i possibili impatti sui consumatori, anche dal punto di vista finanziario, dell’utilizzo sleale dei “dispositivi di manipolazione” ideati per diminuire le emissioni dei gas di scappamento durante i test ufficiali anti inquinamento, installati su certi veicoli del gruppo Volkswagen (incluse le marche di Seat, Audi e Skoda) venduti in Svizzera da Amag.

L’Allenza delle organizzazioni dei consumatori riprende le varie rivendicazioni dell’Organizzazione europea dei consumatori (BEUC, rappresentante di 41 associazioni mondiali dei consumatori di 31 paesi europei), che ha depositato al Gruppo Volkswagen lo scorso 2 ottobre, adattandolo alla situazione Svizzera.

In particolare l’Alleanza di cui fa parte anche l’ACSI chiede all’AMAG di fermare immediatamente la distribuzione e la vendita dei veicoli che sono stati equipaggiati con dei dispositivi di manipolazione in Svizzera, e di rendere pubblica la lista integrale dei veicoli in questione. Chiede inoltre all’AMAG di garantire che il richiamo di tutti questi veicoli in Svizzera avvenga in maniera corretta e trasparente nei riguardi dei proprietari, e che forniscano un’informazione completa e dettagliata sul contenuto e lo scopo dell’analisi tecnica e delle modifiche da apportare, sulle loro conseguenze e i loro effetti sulla performance, sulla sicurezza e le esigenze normative da rispettare (in particolare quelle delle emissioni di gas) per i veicoli manipolati.

Inoltre l’Associazione chiede non solo che i proprietari siano esentati da tutti i costi legati alle modifiche necessarie, ma che ricevano anche un risarcimento adeguato nel caso in cui l’intervento tecnico necessario produrrà un impatto negativo sulla performance delle auto, come il consumo di carburante o il deprezzamento del valore, chiedono inoltre di fornire ai proprietari un’auto di scorta quando l’auto sarà sottoposta agli interventi di modifica necessari.

In ultimo chiedono all’Amag di rispondere a tutti i reclami giustificati dei consumatori, compreso l’annullamento del contratto e il rimborso del prezzo d’acquisto, non facendo delle distinzioni tra i proprietari in relazione alla scadenza o della garanzia.

 

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Potrebbe interessarti anche
Tags
consumatori
svizzera
amag
veicoli
volkswagen
proprietari
auto
alleanza
organizzazioni consumatori
organizzazioni
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-20 10:00:15 | 91.208.130.86