keystone
FRIBURGO
03.11.2017 - 07:540

Crisi dell'industria grafica, il gruppo Saint-Paul taglia

Tra i 25 e i 30 impieghi sui 300 totali dell'impresa saranno cancellati

FRIBURGO - A causa di una situazione economica difficile per l'industria grafica, il gruppo friburghese Saint-Paul, editore del quotidiano La Liberté, riorganizza la sua attività. Tra i 25 e i 30 impieghi sui 300 totali dell'impresa saranno tagliati.

L'industria grafica soffre da diversi anni di una situazione economica difficile, spiega il gruppo oggi in un comunicato. La combinazione di cambiamenti strutturali persistenti, come la digitalizzazione, di una domanda più debole e della concorrenza internazionale spiega questa tendenza negativa.

La tipografia Saint-Paul chiuderà quindi il suo esercizio 2017 in perdita. Per rispondere a questa situazione, la società adatterà la sua struttura, creerà delle sinergie tra le tre tipografie del gruppo e le organizzerà in imprese generali di comunicazione.

Una diminuzione dei costi d'esercizio è necessaria, si spiega ancora nella nota. È per questo che è prevista una riduzione di 25-30 posti di lavoro. La commissione d'impresa è stata informata e consultata secondo la procedura prevista dal contratto collettivo di lavoro (CCL).

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
industria grafica
saint-paul
industria
situazione
impresa
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-18 03:52:24 | 91.208.130.86