WASHINGTON
10.04.2013 - 13:540

Usa: manovra Obama, giù deficit e più tasse a milionari

WASHINGTON - Il presidente americano Barack Obama presenta la nuova finanziaria al Congresso, con 3'770 miliardi di dollari di spese. L'obiettivo è quello di ridurre il deficit nei prossimi tre anni (nel 2014 al 4,4%, contro il 5,5% del 2013), anche attraverso più tasse ai ricchi: l'aliquota sopra il milione di dollari salirebbe almeno al 30%.

La manovra dovrebbe tagliare il deficit di 1'800 miliardi di dollari in 10 anni, e prevede interventi volti a ridurre Welfare e altri voci di spesa. Il piano dovrebbe rimpiazzare i tagli alla spesa previsti nel cosiddetto "sequester" da 85 miliardi scattato il primo marzo e comprende 930 miliardi di dollari di riduzione della spesa ed entrate fiscali per circa 580 miliardi, ma anche un programma di investimenti in infrastrutture e istruzione.

In particolare per l'anno fiscale 2014 la manovra propone investimenti per 50 miliardi di dollari in strade, ponti e lavori pubblici in generale, cui si aggiungono un miliardo per sostenere l'innovazione nel comparto manifatturiero e un ulteriore miliardo per l'istruzione superiore. Previsto anche un credito d'imposta del 10% per le piccole e medie imprese che assumono dipendenti o aumentano i salari.



ATS
Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Potrebbe interessarti anche
Tags
miliardi
dollari
miliardi dollari
manovra
deficit
washington
spesa
tasse
obama
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-20 12:07:19 | 91.208.130.86