BILANCIA COMMERCIALE
23.08.2012 - 08:240

Importazioni ed esportazioni in crescita, orologeria a vele spiegate

A luglio in Svizzera le importazioni e le esportazioni hanno registrato una crescita tangibile, da ricondurre tuttavia alla presenza di un giorno lavorativo in più

BERNA - A luglio in Svizzera le importazioni e le esportazioni hanno registrato una crescita tangibile, da ricondurre tuttavia alla presenza di un giorno lavorativo in più. Corretta questa differenza, risulta infatti una stagnazione per entrambe le voci.

La bilancia commerciale ha mostrato un surplus mensile di 2,9 miliardi di franchi, ossia il secondo in ordine di importanza mai registrato finora.

L'orologeria non si ferma - L'orologeria elvetica continua a navigare a vele spiegate: a luglio le esportazioni sono crescite del 15,4% a 1,971 miliardi di franchi. Si tratta di un aumento particolarmente elevato per questo periodo dell'anno.

Non vi sono segnali marcati di un possibile calo della crescita, indica la Federazione dell'industria orologeria (FH), tuttavia su certi mercati vi è stato un arretramento delle esportazioni, come su quelli di Hong Kong (-0,9%) e Cina Chine (-9%). In compenso vi sono stati aumenti negli USA (+9,2%) e in Francia (+24,5%).

Ats

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Potrebbe interessarti anche
Tags
esportazioni
crescita
orologeria
importazioni
vele
vele spiegate
luglio
bilancia
commerciale
bilancia commerciale
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-18 12:39:41 | 91.208.130.86