BERNA
23.06.2012 - 16:340

Thomas Daum (UPS), lascio nel 2013, ma continuerò a lavorare

BERNA - Il direttore dell'Unione padronale svizzera (UPS), Thomas Daum, lascerà la carica l'anno prossimo, al compimento dei 65 anni, limite d'età per andare in pensione. Lo ha affermato lo stesso Daum alla radio svizzerotedesca, precisando tuttavia che non intende rimanere in panciolle, ma continuare a lavorare. Alla domanda su che cosa intende farà, Daum non ha risposto.

Daum auspica che questa sua filosofia di vita diventi la regola per tutte le persone attive. A suo avviso si dovrebbe andare in pensione a 67 anni, e non prima come adesso. Si tratta di una necessità, secondo Daum, vista l'evoluzione demografica.

A detta del presidente dell'UPS, le donne e i dipendenti più anziani sono un serbatoio cui attingere quando c'è penuria di forza lavoro in alcuni rami economici.

Per Daum, anche le imprese devono fare la loro parte per mantenere in organico le persone più anziane. "Non è vero - ha detto con l'intenzione di sfatare un luogo comune - , che i dipendenti vecchi sono meno efficienti". Da parte loro, i dipendenti devono incominciare a capire che il loro salario non può salire all'infinito col passare degli anni.



ATS
Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
daum
ups
dipendenti
thomas daum
berna
thomas
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-17 19:02:55 | 91.208.130.86