STATI UNITI
06.05.2012 - 10:240

Buffett: "Apple e Google straordinarie, ma non compro"

Il guru della finanza ribadisce di essere contrario agli investimenti nel settore tecnologico

NEW YORK - Apple e Google sono "straordinarie" ma Warren Buffett non intende acquistare una loro quota. Il guru della finanza, durante l'assemblea annuale della Berkshire Hathaway, ribadisce la propria contrarietà agli investimenti nel settore tecnologico.

Il magnate qualche giorno fa aveva snobbato anche Facebook, affermando che non aveva intenzione di comprare quote della società di Zuckerberg. Scrupoli di un uomo anziano, che non comprende a fondo le nuove tecnologie, oppure una lucida visione di un mercato che potrebbe correre in futuro il rischio di una nuova bolla?

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
google straordinarie
apple
buffett
google
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-22 17:35:22 | 91.208.130.87