Keystone
RUSSIA
22.12.2017 - 09:590

Rapporti tesi con il Regno Unito

Per il ministro degli Esteri Lavrov è necessario un dialogo «faccia a faccia, non attraverso microfoni»

MOSCA - I rapporti tra Russia e Gran Bretagna «si trovano a un livello molto basso, e non su nostra iniziativa»: lo ha detto il ministro degli Esteri russo Serghiei Lavrov all'inizio dell'incontro a Mosca con il segretario di Stato britannico Boris Johnson.

Si tratta della prima visita ufficiale a Mosca di un capo della diplomazia britannica negli ultimi cinque anni.

«Abbiamo notato - ha aggiunto Lavrov - che lei e altri nostri colleghi occidentali avete un proprio punto di vista sulle cause di tale situazione e preferite esprimere questi motivi pubblicamente. Noi - ha concluso il ministro russo - preferiremmo discutere dei problemi comuni direttamente, non attraverso microfoni ma faccia a faccia».

Il ministro degli Esteri russo, incontrando a Mosca il segretario di Stato britannico, ha detto di augurarsi «una conversazione aperta e schietta, il cui obiettivo principale sia quello di scegliere dei passi concreti per risanare i rapporti» tra Russia e Gran Bretagna.

«Nonostante le posizioni diverse su un'intera serie di questioni noi abbiamo semplicemente bisogno di cooperare e siamo pronti a questo sulla base della parità, del rispetto reciproco e del desiderio di trovare accordi reciprocamente accettabili».

Johnson, cooperare su Iran, Siria e Corea Nord

Il segretario di Stato britannico, da parte sua, ha detto che Russia e Gran Bretagna possono «collaborare» sulle questioni in cui hanno «interessi seri e comuni», come «l'Iran e la necessità di preservare l'accordo sul nucleare», «la necessità di non permettere la produzione di armi nucleari alla Corea del Nord» e «il progresso nella questione del futuro del popolo siriano».

«Quando vedo le difficoltà nei nostri rapporti, sia la situazione in Ucraina o nei Balcani occidentali o la sicurezza cibernetica, allora - ha affermato Johnson - ammetto che bisogna parlare di queste cose, essere schietti e ammettere che sono un ostacolo per lo sviluppo dei nostri rapporti».

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
rapporti
mosca
ministro
gran
johnson
russia gran
stato britannico
segretario stato
ministro esteri
lavrov
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-17 14:09:01 | 91.208.130.87