Keystone
RUSSIA
04.11.2017 - 10:400

Continuano gli screzi tra Russia e Canada

Mosca ha deciso di vietare l'ingresso nel Paese a decine di cittadini canadesi in risposta alle nuove sanzioni di Ottawa

MOSCA - Mosca ha deciso di vietare l'ingresso in Russia a decine di cittadini canadesi in risposta alle nuove sanzioni di Ottawa: lo ha annunciato la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova.

«È stata presa la decisione di vietare l'ingresso nella Federazione russa a un certo numero di personaggi pubblici canadesi sulla base del principio di reciprocità. La lista è lunga. Si tratta di cittadini canadesi russofobi, che hanno lavorato sistematicamente per la distruzione dei rapporti bilaterali». Il Canada ha annunciato ieri di aver imposto sanzioni a 30 russi.

Ieri il governo canadese aveva annunciato sanzioni contro 52 persone in Russia, Venezuela e Sud Sudan, tra cui 30 russi che il Canada accusa di avere responsabilità nel caso di Serghiei Magnitski, il legale del fondo d'investimento Hermitage capital deceduto in cella in Russia nel 2009 in circostanze controverse dopo aver denunciato alcuni funzionari pubblici russi per una truffa ai danni dello Stato.

Si tratta delle prime sanzioni canadesi imposte in base a una nuova legge approvata il mese scorso che si rifà al Magnitsky act americano: una legge che sanziona cittadini russi sospettati di abusi dei diritti umani. Al Magnitsky act la Russia replicò con la "legge anti-Magnitsky", che vieta ai cittadini Usa di adottare bambini russi.


 
 

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
russi
russia
cittadini
sanzioni
canada
cittadini canadesi
vietare ingresso
legge
mosca
ingresso
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-25 03:03:37 | 91.208.130.86