Keystone
REGNO UNITO
01.11.2017 - 20:540

Molestie, si dimette il ministro della Difesa

Michael Fallon ha ammesso che il suo comportamento è stato in passato inferiore alle aspettative richieste a un uomo nella sua posizione

LONDRA - Il ministro della Difesa britannico, Michael Fallon, si è dimesso sull'onda delle accuse di molestie sessuali e comportamenti impropri che lo hanno toccato assieme ad altri esponenti conservatori e membri del governo di Theresa May. Lo riferisce la Bbc.

Fallon ha ammesso che il suo comportamento è stato in passato inferiore alle aspettative richieste a un uomo nella sua posizione e anche ai militari sottoposti al suo dicastero.

Il suo nome era stato fatto ieri in relazione a una molestia risalente al 2002, quando, a una cena, egli aveva insistentemente allungato le mani sul ginocchio di una nota giornalista, Julia Hartley-Brewer, anche se quest'ultima lo aveva difeso, ridimensionando l'accaduto come acqua passata e questione già risolta fra loro.

Sui social media Fallon era stato peraltro citato anche per altri possibili episodi - più recenti - nell'ambito del dossier realizzato da assistenti parlamentari contenente i nomi di circa 40 deputati Tory, uomini e donne, fra cui diversi ministri o sottosegretari. Una lista in cui venivano elencati - sotto l'intestazione sarcastica 'Parlamentari ad alta libido' - casi di comportamenti inappropriati, relazioni clandestine, ma anche abusi veri e propri - sia etero sia omosessuali - attribuiti a Westminster a queste personalità.

 
 

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
fallon
difesa
ministro
molestie
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-24 17:55:21 | 91.208.130.86