STATI UNITI - RUSSIA
12.10.2016 - 14:200

Mosca: «Ridicole le accuse di interferire nelle elezioni Usa» Obama risponde

Secondo il presidente russo Vladimir Putin si vuole distrarre l'opinione pubblica

MOSCA - Lavrov ha poi aggiunto di non aver visto «una singola prova» a sostegno di tali accuse.

«È certamente lusinghiero avere questo tipo di attenzione, per una potenza regionale, come il presidente Obama ci ha definito tempo fa», ha detto in un'intervista a Christiane Amanpour della Cnn, aggiungendo che «ora negli Usa tutti dicono che è la Russia a gestire le elezioni presidenziali, ma «non ci sono fatti».

Obama valuta una risposta 'proporzionale' - Barack Obama sta valutando una risposta "proporzionale" alle presunte interferenze russe sul voto Usa tramite hackeraggi. Lo ha annunciato Josh Earnest, portavoce della Casa Bianca.

«C'è una serie di risposte a disposizione del presidente e lui considererà una risposta che sia proporzionale», ha dichiarato, precisando che qualsiasi sia la scelta probabilmente non verrà annunciata in anticipo né svelata dopo. Venerdì scorso l'intelligence Usa aveva accusato ufficialmente per la prima volta Mosca degli hackeraggi.

Putin: «Vogliono distrarre il pubblico» - Il presidente russo Vladimir Putin, citato dall'agenzia Tass, ha intanto denunciato l'"isteria" attorno alla pubblicazione dei dati ottenuti dagli hacker negli Stati Uniti, dicendo che è mirata a distrarre l'opinione pubblica.

Putin ha poi sottolineato che i candidati alla casa Bianca, sfruttando il tema russo, avvelenano i rapporti bilaterali. Putin ha ribadito che Mosca lavorerà con ogni leader americano sempre che i leader americani vogliano lavorare con il nostro Paese.

Putin: «Preoccupati per deterioramento rapporti con Usa» - La Russia è preoccupata per il deterioramento dei legami con gli Stati Uniti ma «non si tratta di una nostra scelta». Lo ha detto il presidente Vladimir Putin durante un incontro con il Forum degli investitori della banca VTB, riporta l'agenzia Tass.

«Voi sapete che con l'amministrazione attuale - ha detto Putin agli investitori - è molto difficile avere un dialogo, perché praticamente il dialogo non c'è. L'amministrazione Usa formula quello che le serve e poi insiste che sia eseguito. Ma questo non è un dialogo, è un diktat. E' così su quasi ogni questione».

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
usa
putin
obama
mosca
presidente
uniti
stati uniti
russia
vladimir
vladimir putin
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-12-18 21:24:36 | 91.208.130.87