Keystone
ARABIA SAUDITA
07.11.2017 - 13:580

«L'Iran ha compiuto una diretta aggressione militare contro l'Arabia Saudita»

Ad affermarlo il principe saudita Mohammed bin Salman

RIAD - Fornendo missili ai ribelli in Yemen, l'Iran ha compiuto contro l'Arabia Saudita una «diretta aggressione militare», ha affermato il potente principe ereditario saudita, Mohammed bin Salman.

E questo, «potrebbe essere considerato come un atto di guerra», ha detto ancora il principe, in una conversazione telefonica con il ministro degli esteri britannico, Boris Johnson, secondo quanto riferiscono oggi i media sauditi citati da Bbc News online.

Sabato scorso un missile balistico è stato intercettato nei pressi dell'aeroporto di Riad. L'Iran ha respinto ieri le accuse rivoltegli dall'Arabia Saudita di esser dietro all'attacco, con il portavoce del ministero degli esteri di Teheran, Barham Qasimi, che ha definito tali accuse «irresponsabili, provocatorie e infondate».

L'agenzia saudita Spa ha scritto che nel corso della telefonata, Johnson ha «condannato il lancio del missile da parte delle milizie Houthi» e ha affermato che Londra «è con l'Arabia Saudita nell'affrontare le minacce alla sicurezza».

Ieri il ministro degli esteri saudita Adel al-Jubeir ha affermato che il movimento libanese Hezbollah, alleato dell'Iran, è a sua volta coinvolto, poiché si è trattato di un «un missile iraniano lanciato da Hezbollah dal territorio occupato dagli Houthi in Yemen».

Tags
saudita
arabia saudita
arabia
iran
diretta aggressione militare
diretta aggressione
esteri
aggressione
aggressione militare
missile
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-19 20:55:06 | 91.208.130.86