FRANCIA
12.10.2017 - 09:200

Ecco come è facile far saltare una centrale nucleare.

Una dimostrazione di Greenpeace Francia ha voluto mettere in luce «la mancanza di protezione delle parti più fragili degli impianti». Otto fermi

CATTENOM - Questa mattina, giovedì, intorno alle 5,35, gli attivisti di Greenpeace Francia sono entrati nel perimetro della centrale nucleare di Cattenom. Hanno lanciato un  fuoco d'artificio vicino alla piscina di stoccaggio del combustibile esaurito. Questa azione ha voluto mettere in luce «la mancanza di protezione delle parti più fragili degli impianti», ha spiegato l'associazione che denuncia «la fragilità e l'accessibilità di questi edifici ancora carichi di radioattività».

«EDF deve agire subito e bunkerizzare le piscine di stoccaggio dei combustibili esauriti. Ne va della sicurezza delle popolazioni in Francia e in Europa», ha spiegato Yannick Rousselet, durante la campagna per il nucleare di Greenpeace Francia. All'inizio di questa settimana, l’associazione ha presentato alle autorità competenti una relazione sulla sicurezza nucleare, redatta da sette esperti indipendenti. Le persone coinvolte hanno sottolineato la mancanza di sicurezza e il rischio di attacchi esterni.

«Un incidente in uno di questi impianti potrebbe avere conseguenze ancora più gravi di quanto accaduto a Fukushima (80 km)», ha ricordato Greenpeace.

8 fermi - Si è conclusa con il fermo di 8 attivisti la spettacolare azione di protesta. A violare la sicurezza ed entrare nella zona vietata sono stati una quindicina di militanti, verso le 5:30.

«Con questa azione - ha scritto Greenpeace Francia sul suo sito - i nostri militanti mostrano la preoccupante vulnerabilità delle vasche di combustibile usato, tallone d'Achille delle centrali nucleari, di fronte ai rischi di azioni premeditate».

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
greenpeace
francia
greenpeace francia
sicurezza
mancanza
centrale nucleare
centrale
impianti
azione
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-12-13 11:50:00 | 91.208.130.86