keystone
VENEZUELA
30.07.2017 - 20:150

Manifestante 19enne ucciso a Merida

A Caracas, invece, alcuni agenti della Guardia Nazionale sono rimasti feriti da una bomba incendiaria lanciata dai manifestanti

CARACAS - Un manifestante 19enne è morto oggi a Tovar, nello stato di Merida (ovest del Venezuela), mentre protestava contro l'Assemblea Costituente, di cui si eleggono oggi i membri in tutto il paese.

La notizia, anticipata su Twitter dal giornalista Leonardo Leon, è stata confermata da Carlos Garcia, sindaco di Merida - capitale omonima dello stato - che ha sottolineato che non è ancora stata stabilita d'identità del manifestante morto.

Son ormai 8 i venezuelani uccisi nelle ultime 24 ore in diversi punti del paese, e 116 quelli morti dall'inizio delle manifestazioni contro il governo di Nicolas Maduro, nell'aprile scorso.

Bomba incendiaria contro agenti a Caracas - Alcuni agenti della Guardia Nazionale venezuelana sono invece rimasti feriti da una bomba incendiaria lanciata dai manifestanti ad Altamira, nell'est di Caracas.

Un gruppo di circa una dozzina di agenti della Guardia Nazionale in motocicletta stavano dirigendosi verso l'autostrada, dove l'opposizione ha convocato una manifestazione contro la costituente, quando è esplosa la bomba incendiaria, lanciata dai manifestanti.

Almeno due agenti sono rimasti feriti e tre motociclette della Guardia Nazionale hanno preso fuoco. Le immagini hanno mostrato un agente con le gambe in fiamme.
 

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
agenti
bomba incendiaria
guardia nazionale
merida
caracas
guardia
bomba
nazionale
manifestante 19enne
rimasti feriti
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-17 14:09:26 | 91.208.130.87