Keystone / EPA
RUSSIA
01.06.2017 - 11:330

Uccisi 80 miliziani dell'Isis che si dirigevano a Palmira

Il ministero della Difesa russo sostiene di aver eliminato tre convogli di terroristi partiti da Raqqa

MOSCA - I jet militari russi hanno eliminato tre convogli di terroristi dell'Isis che si dirigevano da Raqqa a Palmira, con oltre 80 miliziani uccisi e decine di veicoli distrutti: lo sostiene il ministero della Difesa russo in una nota, secondo cui il raid sarebbe avvenuto nella notte tra lunedì e martedì.

Secondo Mosca, le forze democratiche siriane, in coordinamento con le forze speciali americane, britanniche e francesi, hanno circondato Raqqa, ma mentre i passaggi a nord della città in mano all'Isis sono in effetti bloccati, «ci sono delle falle nello schieramento per circondare l'Isis a sud di Raqqa», causate - secondo la Russia - dal fatto che i curdi «hanno fermato la loro offensiva». «Approfittando di ciò - sostiene il ministero della Difesa russo - i terroristi stanno superando l'Eufrate e provano a portare le loro unità nel sud della Siria».

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
isis
raqqa
ministero
difesa russo
ministero difesa russo
palmira
ministero difesa
miliziani
uccisi
difesa
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-16 14:16:41 | 91.208.130.87