Fotolia
BELGIO
19.05.2017 - 14:440

«È intollerante». Malnutrito per una dieta scelta dai genitori, Lucas muore a 7 mesi

Il piccolo pesava solo 4 chili e manifestava problemi respiratori

BRUXELLES - Il piccolo Lucas è deceduto a soli 7 mesi. I suoi genitori avevano autonomamente stabilito che avesse delle intolleranze e per lui avevano scelto una dieta particolare. I medici che hanno svolto l’autopsia hanno decretato che questa malnutrizione è stata fatale. Lo stomaco del bimbo - disidratato - era vuoto.

La coppia belga non ha mai consultato un medico o uno specialista, fino a quando con il figlio che pesava solo 4 chili, che manifestava problemi respiratori e colorito strano hanno attraversato mezzo paese per portarlo da un omeopata. Quest’ultimo li ha subito indirizzati verso l’ospedale, ma il bambino è deceduto prima del ricovero.

La vicenda è balzata sulle prime pagine dei giornali locali e poi internazionali ora che si sta dibattendo in tribunale. I fatti hanno avuto inizio il 6 giugno 2014. I genitori ora rischiano un anno e mezzo di prigione.

Il pm spiega che «la loro idea di medicina è costata la vita al bimbo». Lo nutrivano con con una dieta senza glutine e senza lattosio, a base di latte di quinoa, di avena, di riso, di grano saraceno e di semola. La coppia si difende spiegando che non avevano percepito la gravità delle condizioni del piccolo.

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
genitori
dieta
lucas
piccolo
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-24 01:06:41 | 91.208.130.87