MONDO
30.11.2016 - 16:040

Nuove sanzioni contro la Corea del Nord

NEW YORK - Il Consiglio di Sicurezza dell'Onu ha approvato all'unanimità una risoluzione con la quale impone nuove sanzioni alla Nord Corea: le misure restrittive dovrebbero tagliare di almeno 800 milioni di dollari i proventi dalle esportazioni di Pyongyang, prendendo di mira in gran parte il commercio del carbone.

La Nord Corea è soggetta a sanzioni Onu dal 2006 per i suoi test nucleari e missilistici, l'ultimo dei quali risalente allo scorso 9 settembre.

La Cina ad oggi dovrebbe essere l'unico paese che acquista carbone dalla Nord Corea, e con il nuovo regime di sanzioni dovrebbe tagliare le importazioni di circa il 60%, pari a 700 milioni di dollari secondo i dati del 2015. A Pyongyang saranno vietate anche le esportazioni di rame, nichel, argento e zinco, che valgono circa 100 milioni di dollari l'anno.

Inoltre, la risoluzione vieta ai Paesi membri la vendita alla Nord Corea di elicotteri e navi. Vengono anche aggiunti altri 11 individui ed entità alla lista nera che prevede il divieto globale di viaggio e il congelamento dei beni per il loro ruolo nel programma nucleare.

Potrebbe interessarti anche
Tags
corea
nord
sanzioni
nord corea
milioni dollari
dollari
nuove sanzioni
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-21 23:43:06 | 91.208.130.86