Keystone
STATI UNITI
03.12.2017 - 09:380

Russiagate: Abc sospende un giornalista per l'errore sullo scoop Flynn  

Trump:«Congratulazioni, altri agiscano contro le fake news»

WASHINGTON - Abc sospende per quattro settimane il giornalista Brian Ross per il «grave errore» commesso nello scoop su Michael Flynn, l'ex consigliere alla sicurezza nazionale di Donald Trump.

Abc aveva inizialmente riportato che Flynn si preparava a testimoniare che Donald Trump gli aveva chiesto di contattare i russi da candidato. Successivamente aveva corretto: la richiesta era stata avanzata da Trump presidente eletto.

Si tratta di un 'dettaglio' importante che 'sminuisce' la portata dello scoop che ha fatto crollare i mercati per qualche ora: la storia originale riportata da Abc poteva implicare azioni illegali da parte di Trump, mentre la precisazione descrive mosse scontate per un presidente eletto.

Trump:«Congratulazioni, altri agiscano contro le fake news» - «Congratulazioni ad Abc per aver sospeso Brian Ross per la sua inaccurata e disonesta informazione sulla caccia alle streghe della Russia. Altre reti televisive e quotidiani dovrebbero fare la stessa cosa con le loro fake news». Lo twitta Donald Trump, riferendosi alla decisione di Abc di sospendere per quattro settimane Ross in seguito all'errore nello scoop su Michael Flynn.

Flynn non ha agito solo, occhi su McFarland - Le email fra Michael Flynn e alcuni membri del transition team 'smentiscono' le ricostruzioni della Casa Bianca, secondo le quali Flynn avrebbe agito da solo. L'ex consigliere alla sicurezza nazionale era invece in stretto contatto con i componenti del transition team per le sue interazioni con l'ambasciatore russo Sergey Kislyak. E la figura chiave in queste interazioni è K.T. McFarland, l'ex consigliera di Trump nominata ambasciatrice a Singapore.

Lo riporta il New York Times citando alcuni scambi di email di Flynn con il transition team, all'interno del quale McFarland era conosciuta come il "cervello di Flynn".

Le sanzioni imposte da Barack Obama alla Russia per l'interferenza nelle elezioni «sono per spingere Trump in trappola e fargli dire qualcosa» in difesa della Russia, si legge in un'email di McFarland al transtion team. Le sanzioni hanno come obiettivo quello di «screditare la vittoria di Trump dicendo che è legata alla Russia», aggiunge in uno scambio di email del 29 dicembre scorso con Thomas Bossert, consigliere di Trump.
 

1 mese fa Russiagate, per Trump «non c'è collusione»
1 mese fa Russiagate, Flynn si dichiara colpevole e Trump trema
1 mese fa Flynn confessa: «Ho agito d'intesa con Kushner»
1 mese fa Russiagate, incriminato Michael Flynn
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Tags
trump
flynn
abc
russia
scoop
news
mcfarland
fake
team
errore
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-20 04:03:10 | 91.208.130.86