Keystone
INDIA
14.09.2017 - 09:110

India: al via l'alta velocità "giapponese"

Il progetto, il primo di questo tipo in India, ha un costo stimato di 143 miliardi, per l'80% finanziato da Tokyo

NEW DELHI - Il primo ministro indiano Narendra Modi e il collega giapponese Shinzo Abe hanno posto oggi ad Ahmedabad, in Gujarat, la prima pietra dei lavori riguardanti una linea ferroviaria ad alta velocità che collegherà fra cinque anni questa città con Mumbai, in Maharashtra.

Il progetto, il primo di questo tipo in India, ha un costo stimato di 143 miliardi, per l'80% finanziato dal Giappone con un credito rimborsabile in 15 anni al tasso dello 0,01%.

La distanza fra le due città di 500 chilometri sarà coperta dal treno in due-tre ore con una velocità massima di 320 chilometri orari e fermate in una decina di stazioni.

Questo progetto, ha assicurato Modi, «è il simbolo dell'amicizia indo-giapponese e la prova che il Giappone è veramente un Paese amico». Da parte sua Abe ha detto di sperare «fra qualche anno di poter ammirare le bellezze dell'India dai finestrini di questo treno».

In giornata i due statisti parteciperanno ai lavori del 12esimo Vertice annuale India-Giappone in cui saranno discussi iniziative bilaterali comuni in campo economico e politico.
 
 

Commenti
 
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-17 20:14:46 | 91.208.130.87