Keystone
STATI UNITI
17.07.2017 - 07:360

«Donald Jr non era nostra responsabilità»

I servizi segreti americani rispondono alle affermazioni rilasciate dagli avvocati di Trump: «A giugno 2016 non era sotto la nostra protezione»

WASHINGTON - Al momento dell'incontro fra Donald Trump Jr e l'avvocatessa russa Natalia Veselnitskaya nel giugno 2016 il figlio dell'allora candidato alla presidenza Usa Donald Trump non era sotto la protezione del Secret Service.

Lo hanno precisato le stesse forze di sicurezza, replicando a quanto affermato nelle ultime ore da uno degli avvocati del presidente Trump, Jay Sekulow, che in una intervista televisiva ha affermato: «Se era così nefasto, mi chiedo come mai il Secret Service abbia consentito l'accesso a quelle persone».

Il portavoce del Secret Service, Mason Brayman, in un comunicato ha sottolineato: «Donald Trump Jr non era sotto la protezione del Secret Service nel giugno 2016. Perciò non avremmo effettuato verifiche su chi incontrava in quel momento».

 

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
trump
donald
secret service
secret
service
donald trump
protezione
giugno
sotto protezione
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-18 07:08:17 | 91.208.130.87