Keystone
AUSTRIA
21.04.2017 - 07:190

Due austriaci su dieci desiderano un nuovo führer

Sono gli insoddisfatti della democrazia. Il 31% è convinto che il nazismo abbia avuto anche dei lati positivi

BERLINO - Quasi un austriaco su quattro desidera un nuovo fuehrer, che non debba fare i conti col parlamento o con le elezioni. È il risultato di un sondaggio dell'istituto Sora e di un'associazione per lo studio della storia contemporanea di Vienna, secondo il quale gli austriaci sono più insoddisfatti della democrazia rispetto a dieci anni fa.

Il 43% degli intervistati si augura un "uomo forte" alla guida del Paese: nel 2007 erano il 41%. Il 23% desidera invece un nuovo fuehrer, incluso un cambiamento di sistema, dieci anni fa erano il 14%. Il 31% è convinto che il nazismo abbia avuto anche dei lati positivi per l'Austria. Il 32% si dice soddisfatto del funzionamento della democrazia, mentre nel 2007 erano il 44%.

Commenti
 
Equalizer 8 mesi fa su tio
Führer magari anche no, però che in Europa non ci sia più un governo con le palle è un dato di fatto. Moltissimi rimpiangono il detto mogli e buoi dei paesi tuoi. Se tira un vento sempre più forte di destra è perché la sinistra ha fallito miseramente, ed oggi riesce solo ad arruolare giovani studenti "che ia mai dovü tiras föra la paia dal cü" questi gridano forte perché pensano che la vita sia: pace e bene fratelli, il tutto garantito in casa, più giochini elettronici ed internet.
elvetico 8 mesi fa su tio
Un nuovo fuehrer ? MA ANCHE NO ! Sono delusi dalla democrazia ? Vadano in Turchia.
Tags
dieci
democrazia
austriaci
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-12-18 04:21:04 | 91.208.130.86