MALESIA
17.02.2017 - 12:490

Attacco a Kim, nei video le prove dell'attacco

La polizia è convinta che siano coinvolte diverse persone non ancora fermate

KUALA LAMPUR - Potrebbero essere ben più di 4 gli uomini coinvolti nell'omicidio di Kim Jong-nam, fratellastro del leader nordcoreano Kim Jong-un, avvelenato all'aeroporto di Kuala Lumpur: è una delle ipotesi all'esame della polizia malese.

Finora, per tre soggetti, sospettati di un coinvolgimento a vario titolo, è scattato l'arresto: si tratta di due donne, Doan Thi Huong (con passaporto vietnamita) e Siti Aishah (cittadina indonesiana), e di un uomo che è il fidanzato di quest'ultima.

Il quotidiano malese China Press ha riportato oggi che la donna indonesiana ha riferito alla polizia che alcuni uomini le avevano chiesto "di fare da figurante in un video scherzoso". E' una versione simile a quella data dalla donna vietnamita.

Secondo altri media locali, dall'esame delle immagini riprese dalle telecamere di sicurezza sono emerse quelle di un gruppo che domenica scorsa sembra "riprovare" l'attacco messo poi in atto il giorno successivo: due donne e quattro uomini che si spruzzano del liquido l'un l'altro. Una mossa, secondo la polizia, per testare i livelli di sicurezza.

Commenti
 
mgk 9 mesi fa su tio
non fate cadere almeno questo muro
Tags
attacco
polizia
kim
video
uomini
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-20 19:54:30 | 91.208.130.87