ITALIA
16.02.2017 - 16:160

Rigopiano: la tragedia che si celava sotto la neve

Grazie alle immagini di un drone è possibile vedere ciò che rimane dopo la valanga del 18 gennaio

PESCARA - Sono immagini che lasciano senza parole quelle pubblicate da Repubblica. Un filmato esclusivo, girato con un drone, mostra i resti dell’hotel Rigopiano che si celavano sotto i metri di neve che tanto hanno reso difficile il recupero dei superstiti e delle vittime.

Fino a qualche giorno fa tutto questo si poteva solo immaginare. La struttura travolta e distrutta, spostata di venti metri dalla sua posizione originaria. Tutto intorno macerie e detriti, impressionanti le macchine rovesciate. E infine, alle spalle, quel canalone da dove sono scesi 150mila tonnellate di valanga. Tutto il resto è devastazione.

Commenti
 
mgk 9 mesi fa su tio
sara ma nel europa tutta unita una tragedia su due di queste dimensioni si verificano nel belpaese ,piu precisamente in certe zone ,che chissa perche non sono l alto adige o la val d aosta
Svizzeraefieradiesserlo 9 mesi fa su tio
Posto ideale per costruire... esattamente sulla traiettoria.
Lore62 9 mesi fa su tio
@Svizzeraefieradiesserlo ...come molte speculazioni anche alle nostre latitudini, c'è chi lasciato costruire perfino nei letti dei fiumi, o in riva ai laghi ben sapendo che fin dall'antichità ci sono gli straripamenti e le esondazioni...
moma 9 mesi fa su tio
@Svizzeraefieradiesserlo Come la valascia.
F/A-18 9 mesi fa su tio
@moma si ma tanto adesso fanno quella nuova la, in mezzo ai prati, ho sentito che la chiameranno Vainlàvainlàvainlà.......
Lorenzo Fatati 9 mesi fa su fb
Evitate questi commenti inutili e abbiate un po' di rispetto per le vittime!!!
Lorena Quadri 9 mesi fa su fb
Anche un "articolo" del genere si poteva evitare.... mi da di sciacallaggio......
Lorenzo Fatati 9 mesi fa su fb
Ma fatemi un favore, non scrivete idiozie. Sul discorso del drone, ecco, vi hanno già risposto e sicuramente non era la soluzione più idonea visto e considerato il peso e che fine avesse fatto!!! Per quanto riguarda l'altro commento, anche nella tua sicura Svizzera arrivando con la macchina posso fare un incidente e morire. Se ti senti toccato e ti può dare fastidio posso fare un altro esempio. Quindi di cosa stiamo parlando???!!! Di certo molte cose possono essere evitate sia in Italia che in qualunque altro posto del pianeta terra... purtroppo il pianeta terra è abitato dagli umani... e come è già stato detto l'idiozia umana non ha confini e questi commenti possono essere la prova perché sono davvero inutili!!!
Siro Schürmann 9 mesi fa su fb
Pienamente d'accordo
Tiger 9 mesi fa su tio
Può un albergo di alta montagna, non avere il classico Landini con attaccato la calla neve?
Igor Gutschen 9 mesi fa su fb
davvero interessante! ora i droni volano sopra le disgrazie e quando quelli chiedevano aiuto; nessuno ha pensato di far volare un drone! L'idiozia umana non ha davvero confini.
Fabrizio Sciacco 9 mesi fa su fb
Quello è un quadricottero con Go Pro. In quel momento con neve, vento, varie ed eventuali il drone avrebbe fatto una brutta fine e sarebbe stato inutile.
Siro Schürmann 9 mesi fa su fb
Ammesso di avere un drone atto a certe cose le condizioni erano proibitive pure per Elicotteri purtroppo
Fabrizio Sciacco 9 mesi fa su fb
Lasciare tutto com'è ad imperitura memoria. La natura ha vinto. L'Italia è un gran bel paese, alternative dove stare in modo sicuro non mancano, si vada altrove.
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
neve
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-12-11 07:04:46 | 91.208.130.87