GERMANIA
08.08.2016 - 12:020

«Facebook collabori di più per la sicurezza»

Lo chiedono i länder tedeschi, che lamentano lentezze da parte dell'azienda nella collaborazione con le autorità

BERLINO - I länder tedeschi lamentano lentezze da parte di Facebook nella collaborazione con le autorità di sicurezza e il ministro dell'Interno della Baviera, Joachim Hermann, ha proposto una modifica di legge per costringere il social network a consegnare più velocemente i dati degli utenti.

Lo ha scritto la Süddeutsche Zeitung, riportando le proteste dei responsabili dell'Interno dei länder, secondo cui uno degli impedimenti per i funzionari della sicurezza è che Facebook ha sede negli Usa.

Hermann ha detto che solo il 42% delle richieste fatte dalle autorità tedesche è stata esaudita dall'azienda statunitense.

Facebook ha respinto le accuse e in una nota ha assicurato di aver «supportato pienamente le richieste provenienti dai funzionari tedeschi ben prima degli attentati terroristici di Würzburg e Ansbach».

Il problema, secondo Facebook, risiede semmai nel fatto che molte richieste provenienti dalle autorità sono imperfette e non possono essere elaborate dall'azienda. Un invito a una più stretta collaborazione fra autorità e social media è giunto anche dal capo dei servizi segreti interni (Verfassungsschutz) Hans-Georg Maassen, in un'intervista pubblicata oggi sulla Rheinische Post.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Tags
facebook
autorità
sicurezza
collaborazione
azienda
richieste
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-22 01:15:03 | 91.208.130.86