SEGNALACI mobile report
focus
IL CONSIGLIO
23.05.2014 - 07:000

Come spazzolare correttamente il cane

Piccoli suggerimenti per rendere più facile un’attività salutare per fido

Tra le tante abitudini da prendere per tutelare la salute del proprio cane c’è anche quella di spazzolarlo regolarmente. A prescindere dal tipo di pelo di fido, spazzolarlo ci permette di mantenerlo pulito ed eliminare anche ospiti sgraditi come pulci o zecche. Per evitare che questa attività si trasformi in un trauma per il nostro amico a quattro zampe, è bene che gli oggetti utilizzati per la spazzolatura gli siano familiari.

Una maniera potrebbe essere quella di lasciare la spazzola o il pettine vicino a del cibo, a qualche crocchetta o nelle prossimità della ciotola. Educatelo, pertanto, sin da cucciolo a questa attività e accompagnatela costantemente con parole dolci e rassicuranti. Una buona idea può essere quella di spazzolarlo prima del pasto, così che per fido il cibo rappresenti una sorta di ricompensa post-spazzolatura.

Quanto agli strumenti, iniziate usando un pettine, partite dalla testa e seguite la direzione del pelo (mai spazzolare contropelo), proseguendo su zampe e coda e insistendo dove il pelo è più duro, come sul collo. Passate poi alla spazzola vera e propria, che servirà a pulire il pelo da ospiti sgraditi e corpi estranei (erba, terreno), oltre che a sciogliere i nodi. Per i cani a pelo corto, la spazzolatura dovrà essere settimanale, per quelli a pelo lungo meglio ogni due o tre giorni.  

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
pelo
cane
attività
spazzola
fido
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-12-12 03:39:52 | 91.208.130.86