Keystone / AP
STATI UNITI
17.10.2017 - 10:110

Weinstein buttato fuori anche dal sindacato produttori

«Qualsiasi tipo di molestia è del tutto inaccettabile» ha affermato la Pga

LOS ANGELES - La Pga, il potente sindacato dei produttori cinematografici di Hollywood, ha deciso all'unanimità di avviare le procedure per l'espulsione di Harvey Weinstein alla luce dello scandalo sessuale del quale è protagonista.

I 38 membri del sindacato, 20 donne e 18 uomini, sono per l'espulsione che, tuttavia, non sarà immediata: una decisione sarà presa il 6 novembre dopo aver dato la possibilità all'accusato di far valere le sue ragioni.

«Qualsiasi tipo di molestia è del tutto inaccettabile. Questo è un problema sistemico e diffuso che richiede l'intervento dell'intero settore» ha scritto la Pga in un comunicato stampa.

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
sindacato
sindacato produttori
weinstein
pga
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-23 10:25:53 | 91.208.130.87