Oggi in iTio
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

LUGANO

04/04/2012 - 13:00

È così difficile trovare un lavoro qui in Ticino?

Possibile che una persona capace, qualificata ed in grado di ottenere l'obiettivo prefissato non riesca a trovare lavoro?

Articolo di lifecoaching




Vorrei raccontarvi questa storia...

Parla di un ragazzo, un ragazzo che cinque anni fa ha deciso di cambiare la sua vita, trasferirsi in Ticino dalla vicina Italia, e creare una famiglia.

Era il 2007 quando dopo essere stato chiamato per una consulenza presso una delle tante aziende estere con sede a Lugano decise di accetare l'offerta per contribuire con le sue capacità e la sua esperienza alla realizzazione di un sogno: trasformare un'azienda in fase di start up in una realtà consolidata.

Era il 2007 quando decise di non essere un frontaliere, in quanto non trovava giusto che il guadagno ottenuto in Svizzera fosse speso nella vicina Italia.

E così, nell'arco dei 4 anni successivi, da "semplice" ragazzo si trasformo in "uomo" creando una famiglia.

Era il 31.12.2010 quando l'azienda che lo aveva "cercato" decise che i suoi servizi non erano più necessari.

Così...da un giorno all'altro...

e chissenefrega se hai mollato tutto quello che avevi costruito in Italia...

e chissenefrega se nel frattempo ti sei creato una famiglia...se adesso hai una figlia...

Tanto siamo in Svizzera, siamo in Ticino e hai 18 mesi di tempo per "ricollocarti"...

Si, 18 mesi, 400 giorni lavorativi in cui devi farti conoscere, promuoverti, inviare migliaia di curricula, senza farti mai prendere dallo sconforto.

In un Paese dove nessuno ti conosce, dove gli unici "amici" erano i tuoi colleghi di lavoro, dove le referenze contano ancora più di qualsiasi merito riconosciuto.

Ed allora ti rimbocchi le maniche, perchè hai una famiglia da mantenere, perchè vuoi dimostrare al mondo, agli occhi di tua figlia e della tua compagna, che tornerai a fare la differenza per qualcuno.

Ma ogni giorno che passa, devi combattere con le "solite risposte": mi spiace...lei è troppo qualificato, oppure non lo è abbastanza, abbiamo già trovato una posizione che ricopra il ruolo, al momento non cerchiamo personale, ecc.

E così, la tua autostima comincia a scricchiolare ma, non demordi...ti pieghi ma non ti spezzi...e vai avanti...

In più per ammazzare "la noia" c'è l'aiuto dell URC che un attimo prima ti ritiene qualificato e ti impegna per un corso di Management Quadro della durata di 5 mesi e al termine attimo ti "colloca" come segretario presso la Caritas Ticino.

E tu, devi restare integro, non mollare, non manifestare nemmeno il minimo senso di squilibrio emozionale...soprattutto in famiglia...non puoi...non ti è permesso...

Ed il tempo passa...

capisci che c'è crisi, capisci che la priorità ora non è il tuo benessere, ora devi garantire il benessere a tua figlia...alla tua famiglia...ed allora ti rimetti nuovamente in discussione...valutando qualsiasi proposta...opportunità...indipendentemente che venga retribuita meno della metà di quanto valevi prima...

ma neanche questo funziona...perchè per ogni offerta lavorativa ci sono più di 200 candidature e, fra di loro, c'è chi è più giovane, chi conosce, chi costa meno...

E allora? quali sono le alternative?...aspettare che il tempo scada? che il Cantone decida di "rispedirti" in Italia come un pacco postale?

Quali sono le aspettative?

Sinceramente? questo piccolo "uomo" non si arrende, non molla e dimostrerà ancora al mondo le sue capacità, in qualunque campo gli verrà richiesto di operare!!!

Per cui, se tu che leggi questo mio articolo, hai bisogno di una persona fidata e capace di impegnarsi a fondo per la realizzazione del obiettivo prefissato, sia che sia la riorganizzazione di un'azienda sia spaccare i sassi, fare l'autista...qualsiasi cosa...

bè, puoi contare su questo piccolo "uomo"...

&


Copyright © 1997-2014 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati - IMPRESSUM - SEGNALACI
Last Cache Update: 22.10.2014 02:00:31
Tutte le notizie in iTio del 22/10/2014 - 0 Notizie