Oggi in Ticino
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

LUGANO

03/10/2017 - 08:37

Nel doposcuola si parlerà anche in dialetto

Approvata una mozione in cui si chiedeva l’introduzione di corsi facoltativi di dialetto alle scuole elementari

Ti Press
0
0

LUGANO - Il Consiglio comunale di Lugano ha approvato (51 a 4) ieri una mozione presentata il 26 ottobre dell’anno scorso in cui si chiedeva l’introduzione di corsi facoltativi di dialetto alle scuole elementari, in particolare nelle ore del doposcuola.

I firmatari, fra i quali il leghista Nicholas Marioli, auspicano ora che l’esempio venga seguito anche da altri comuni ticinesi e perché no pure a livello cantonale dal Gran Consiglio.

Regole del blog. Leggere attentamente prima di commentare

24 commenti da TIO
"Repubblica Elvetica" - 5 Ottobre alle 10:54
Che si insegnino i dialetti locali dei paesi e non un fantomatico "dialetto ticinese", che non esiste e che magari e' quel brutto misto di pessimo italiano e pessimo dialetto che molti parlano e chiamano "dialetto". Benché tutti i nostri dialetti fanno parte del ramo lombardo occidentale, nel sottoceneri sono molto più vicini ai dialetti comaschi che a quelli sopracenerini. Nel vedeggiese si va a "scöra" invece i luganesi vanno a scöla. Facciamole queste ore di dialetto insieme a quelle di civica per scoprire la nostra cultura italiana ed i forti legami con le altre lingue vernacolari lombarde.

Partecipa anche tu alla discussione, leggi tutti i commenti e interagisci con gli altri blogger.
Potrebbe interessarti anche ... beta

Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 12:49:55 | 91.208.130.56
Tutte le notizie in Ticino del 19/10/2017 - 16 Notizie