Oggi in Ticino
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

CANTONE

26/06/2017 - 19:26

«Intervenire a favore del trasporto pubblico sul Lago Maggiore»

Interrogazione di Massimiliano Ay al Consiglio di Stato ticinese

Ti Press
0
0

BELLINZONA - Il granconsigliere del Partito Comunista Massimiliano Ay «esprimendo solidarietà ai dipendenti della Società Navigazione Lago Maggiore scesi in sciopero a tutela dei posti di lavoro e del servizio pubblico», ha deciso di presentare un’interrogazione al Consiglio di Stato in cui chiede:

  • Corrisponde al vero che la mobilità privata sui laghi ticinesi sta aumentando?
  • Quali garanzie vi sono che l’azienda non procederà ad una sostituzione di manodopera a condizioni salariali e di lavoro peggiori delle attuali? Il Consiglio di Stato intende intervenire attivamente per impedirlo? Se sì, come? Se no, per quale motivo?
  • Come intende agire il Consiglio di Stato al fine di garantire, quale misura urgente sul corto periodo, il servizio di trasporto pubblico sul lago Maggiore?
  • Non ritiene il Consiglio di Stato che la soppressione del suddetto servizio sia in contraddizione con la valorizzazione del turismo nella regione, a partire dalle Isole di Brissago? Come ritiene intervenire affinché ciò non accada in futuro?
  • Il Consiglio di Stato ritiene che il servizio di trasporto pubblico sul lago Maggiore disponga di una flotta al passo coi tempi? Non pensa di dover intervenire con un investimento pubblico con lo scopo di modernizzarla e renderla più ecologica con battelli di ultima generazione?
  • Si è già ipotizzata la liberalizzazione del settore come è purtroppo il caso sul lago Ceresio? Come si pone il Consiglio di Stato rispetto a tale proposito?

«Contemporaneamente al problema occupazionale siamo infatti di fronte all’ennesima umiliazione al servizio pubblico del nostro Paese che va a ledere così il diritto alla mobilità della cittadinanza. Occorre quindi un intervento pubblico deciso volto non solo alla tutela delle condizioni di lavoro, ma anche ad un rilancio strategico della flotta per scongiurare i rischi di liberalizzazione del settore», si legge nella nota stampa del PC.

Regole del blog. Leggere attentamente prima di commentare

2 commenti da TIO
GI - 27 Giugno alle 15:06
Potrebbe sempre fare appello a Peppone, si sa mai che possa intercedere....

Partecipa anche tu alla discussione, leggi tutti i commenti e interagisci con gli altri blogger.
Potrebbe interessarti anche ... beta

Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 18:57:54 | 91.208.130.56
Tutte le notizie in Ticino del 22/08/2017 - 27 Notizie