Oggi in Ticino
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

BISSONE

11/06/2012 - 12:00

I geologi sotto la montagna. Il sindaco: "Il pericolo maggiore è la gru"

Alle 14 previsto un incontro per decidere sul ritorno a casa degli sfollati. Il sindaco: "Il PR è del 2004 e la zona è considerata sicura. Ma faremo degli studi e dei rilevamenti"

Rescue Media / G. Persiani




BISSONE - Dalle prime ore del mattino una squadra di geologhi stanno cercando di trovare la soluzione migliore per far cadere la frana che minaccia la strada cantonale sopra un cantiere in via Campione.

Immagini
Rescue Media / G. Persiani
Video
 

Una massa di 1500-2000 metri cubi si è mossa a causa delle abbondanti precipitazioni di sabato sera sulla parete di uno scavo per l’edificazione di una palazzina.

A titolo precauzionale le autorità avevano deciso di evacuare una palazzina che si trova proprio sotto la strada, all’altezza del cantiere. A destare qualche grattacapo è l’estensione della spaccatura nella montagna. Una situazione che lascia ancora aperta ogni ipotesi di intervento. Alcuni rocciatori hanno iniziato a tagliare le piante pericolanti e mettere dei nuovi ancoraggi. Si attende un’evoluzione della situazione per le prossime ore.

Su questi aspetti abbiamo sentito il sindaco di Bissone, Ludwig Grosa.

Sindaco, gli evacuati potranno tornare a casa?

"L'incontro è previsto alle 14. Il mio auspicio è che possano far ritorno nelle loro case al più presto. La situazione è tuttavia sotto controllo. Anche perché se si dovesse verificare una frana, essa sarebbe trattenuta da una vasca di contenimento a fondo terreno. Meglio comunque non prendere rischi e agire nella massima sicurezza".

Qual è il pericolo maggiore?

"L'evacuazione è stata decisa soprattutto per il pericolo della gru, che si trova sul cantiere. Potrebbe cadere e finire sulle case".

Le persone evacuate dove si trovano?

"Alcuni da parenti, gli altri in tre alberghi della regione. Il Comune si assumerà i costi del pernottamento. Comune che poi si occuperà del rimborso attraverso l'assicurazione del proprietario dell'immobile".  

Questa situazione d'incertezza geologica, la preoccupa sul futuro della zona?

"Dal piano regolatore, che risale al 2004, la zona non figura tra quelle pericolose. Faremo degli studi e il monitoraggio di tutta la montagna su via Campione.

E se questi studi metteranno in evidenza dei pericoli per tutta la zona?

"Interverremo laddove necessario per mettere in sicurezza case o nuove costruzioni che dovessere essere richieste".

p.d'a.

&
Ultime
N° lista news:   10 |  25 |  50


Copyright © 1997-2014 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati - IMPRESSUM - SEGNALACI
Last Cache Update: 25.04.2014 08:57:25
Tutte le notizie in Ticino del 25/04/2014 - 4 Notizie