Oggi in Ticino
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

CANTONE

14/09/2017 - 07:20

Società "in fuga" verso il Moesano

Sono 281 le ditte che dal 2014 hanno trasferito la propria sede dal Ticino alle valli del Grigioni italiano. Il fenomeno preoccupa Coira e le autorità locali

archivio Tipress
0
0

ROVEREDO - È in continua crescita il numero di società che fuggono dal Ticino per stabilirsi in Mesolcina e in Val Calanca. Dal 2014 - riferisce il Corriere del Ticino riportando il contenuto della risposta all’interpellanza del deputato supplente PLD di Mesocco Hans Peter Wellig - sono infatti ben 281, delle quali 194 tuttora attive, le ditte ad aver traslocato nelle due valli del Grigioni italiano.

Un fenomeno che preoccupa sia il governo retico che le autorità locali, in particolare considerando il fatto che solo 99 di queste società occupano effettivamente dei dipendenti, mentre le altre - ipotizza il quotidiano - sarebbero vere e proprie “bucalettere”.

Coira non lo afferma apertamente, ma nel frattempo prende misure drastiche per arginare il problema, precisando che a seguito di un controllo da parte dell’Ufficio per l’industria, arti e mestieri e lavoro «riguardo alla presenza di uno stabilimento d’impresa» 11 ditte - su un totale di 32 esaminate - non sono state più riconosciute quali datrici di lavoro.


Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 02:45:55 | 91.208.130.56
Tutte le notizie in Ticino del 25/09/2017 - 0 Notizie