Oggi in Ticino
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

LAVIZZARA

25/02/2017 - 16:35

Al Piano di Peccia fa freddo, asilanti trasferiti in pianura

Circa 20 migranti, sopratutto eritrei, sono stati spostati a Camorino. Il sindaco Gabriele Dazio: «Forse tornano a primavera»

Tipress
0
0

PIANO DI PECCIA (LAVIZZARA) – Che agli asilanti del Piano di Peccia il freddo della Lavizzara andasse indigesto, lo si era già capito lo scorso anno, quando una delegazione di eritrei aveva marciato verso Bellinzona. A quanto pare, quella rivolta pacifica non è caduta nel vuoto. Nelle scorse settimane, infatti, i circa 20 migranti dell'alta Valle Maggia sono stati trasportati in pianura. A confermarlo è il sindaco di Lavizzara, Gabriele Dazio. «Il trasferimento è avvenuto qualche settimana fa».

Finora gli eritrei avevano occupato gli spazi dell'ex scuola dell'infanzia. Le loro lamentele sul clima avevano suscitato lo sdegno di alcuni. Non delle autorità cantonali, che le hanno prese in seria considerazione. «Effettivamente – dice Dazio – l'operazione è stata resa necessaria perché i migranti mal sopportavano il clima rigido della valle in inverno. Il Servizio cantonale che si occupa di queste tematiche ha ritenuto opportuno spostare gli asilanti in altri centri, situati sul Piano di Magadino».

Stando a fonti informate i migranti del Piano di Peccia sarebbero stati collocati provvisoriamente al centro di Camorino. Secondo Dazio è ipotizzabile un loro ritorno nel villaggio dell'alta Valle Maggia dal momento in cui le temperature risaliranno. «Forse – conclude il sindaco – torneranno a primavera».

Potrebbe interessarti anche ... beta

Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 10:41:16 | 91.208.130.56
Tutte le notizie in Ticino del 21/10/2017 - 3 Notizie