Oggi in Ticino
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

LUGANO

16/02/2017 - 11:41

L’Ambasciatrice del Kazakistan fa visita a Palazzo Civico

0
0

LUGANO - L’ambasciatrice del Kazakistan a Berna, Zhanar Aitzhanova, è stata ricevuta lunedì a Palazzo Civico dal sindaco Marco Borradori. Presenti all’incontro anche Filippo Lombardi, membro della Commissione di politica estera del Consiglio agli Stati, e Marco Passalia, vicedirettore della Camera di Commercio del Cantone Ticino (CC-Ti). 

L’ambasciatrice Zhanar Aitzhanova è giunta in Ticino, per la prima volta dalla sua entrata in carica, con l’obiettivo di attivare contatti istituzionali, economici e accademici e promuovere le relazioni fra il Kazakistan e la nostra regione. «Questa visita – ha detto il sindaco Borradori – consente alla Città di Lugano di mantenere attivo il dialogo con un partner strategico per i settori economici, finanziari e turistici elvetici. Il nostro obiettivo – ha aggiunto – è di favorire la creazione di condizioni quadro a sostegno delle attività locali e promuovere le opportunità che si aprono ai diversi attori sul territorio».

A Lugano vi è una presenza significativa di attività legate al Kazakistan in settori interessanti per lo sviluppo economico, come l’ambito del commercio di materie prime e dell’energia. Per questa ragione, la Camera di commercio e dell’artigianato del Canton Ticino (CC-Ti) ha posto il paese eurasiatico fra le sue priorità di scambio e attualmente coordina – in collaborazione con la Città – tre progetti nei settori della certificazione energetica, della gestione dei rifiuti urbani e della produzione di energia idroelettrica elaborati da aziende ticinesi all’attenzione della Città di Almaty. Si tratta di progetti attivati a seguito della missione in Kazakistan del maggio 2016, e presentati alla vicesindaca di Almaty Assel Zhunussova, nel corso della sua visita a Lugano lo scorso autunno.

Per approfondire questi e altri temi in ambito privato, nel corso della visita l’ambasciatrice ha inoltre reso visita ad alcune aziende della regione.

Lo scorso anno ad Astana è stato aperto l’International Financial Centre che sarà attivo dal 2018 e opererà in lingua inglese sulla base del diritto britannico: tra i suoi obiettivi rientrano il sostegno agli investitori stranieri e alle imprese.

L’ambasciatrice Aitzhanova si è poi soffermata sul tema energetico: nell’ambito dell’8. Forum Internazionale delle Nazioni Unite sull’energia per lo sviluppo sostenibile che si terrà l’11 giugno ad Astana è infatti prevista la Conferenza ministeriale delle Nazioni Unite sul tema delle energie sostenibili.

In quell’occasione sarà inaugurato l’International Centre for Green Technology and Investment, che si pone l’obiettivo di favorire la transizione verso un’economia verde, attraverso lo sviluppo di energie rinnovabili, la promozione di tecnologie verdi e di modelli di green finance.

L’ultima tappa del programma della delegazione kazaka è stata la visita, martedì, alla Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana, dove l’ambasciatrice Aitzhanova è stata accolta dal direttore generale della SUPSI Franco Gervasoni e da alcuni rappresentanti della direzione. Il Kazakistan, infatti, è oggi fortemente orientato verso la ricerca di un modello di insegnamento superiore che unisca alla formazione scientifica un orientamento professionale e una connessione con il territorio. Nei prossimi mesi saranno dunque esplorate possibilità concrete di partnership accademiche, a livello sia regionale sia federale.

Potrebbe interessarti anche ... beta

Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 02:38:43
Tutte le notizie in Ticino del 27/03/2017 - 0 Notizie