Oggi in Ticino
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

TICINO

09/02/2011 - 08:14

Scoperto un cratere di 600 metri provocato da un meteorite?

Articolo di Sal Feo




BELLINZONA - Un ufologo e coordinatore del neocostituito Gruppo ricerche eventi atmosferici anomali (Greaa), con sede a Bellinzona, avrebbe identificato un cratere formatosi a seguito dell'impatto di un meteorite. La notizia è stata data oggi da laRegioneTicino.  Il luogo esatto del presunto cratere non è stato tuttavia rivelato. Secondo lo studioso che ha segnalato il tutto all’Ufficio del geologo cantonale, il cratere risalirebbe al periodo postglaciazione, quindi 10-11 mila anni fa.  Ulteriori verifiche e sopralluoghi sono in corso.

La scoperta sarebbe avvenuta per puro caso, mentre lo studioso era intento ad occuparsi di un altro problema di natura scientifica. "Il cratere principale - scrive il giornale - presenta una forma d’ellisse. Quella più esterna, poco marcata, ha le seguenti dimensioni: la lunghezza dell’asse maggiore è di circa 590 metri, 320 metri quello minore. A lato di quello che appunto sembrerebbe il cratere principale sono inoltre stati trovati altri segni che potrebbero confermare la presenza di crateri secondari di piccole dimensioni".

Marco Cagnotti, direttore della Specola solare di Locarno e presidente della Società astronomica ticinese, ha invitato alla prudenza e al giornale ha dichiarato: "Sulla Terra ci sono decine di tracce riferite a impatti di meteoriti e finora non risulta che ce ne siano nel Bellinzonese. Invito pertanto chi ha fatto la presunta scoperta a prendere contatto con la Specola solare. Siamo pronti a seguirlo sul posto per eseguire le verifiche del caso".

Foto archivio

 

Regole del blog. Leggere attentamente prima di commentare

ULTIMO COMMENTO
summerstorm - 4 Marzo 2011 alle 20:37
non è poi cosi pazzo.
Aspettandosi una situazione come quella in libia oggi, ha agito in maniera "brillante" (considerando sempre che si trova contro una parte del suo paese e il resto del mondo): i vertici dell esercito sospettati di tradiemnto sono stati neutralizzati, i suoi "servizi segreti" hanno ramificazione anche a livello internazionale e prova ne sono le sparizioni che sono avvenute. i suoi mercenari guidati appunto dagli 007 producono i risultati sperati e qualche citta e stata rinconquistata.

l'impiego di armi chimiche e valutato come attuabile anche in un contesto tattico, e di fronte ad un collasso imminente, non credo che sia la persona che esiti ad impiegarle anche in una visione piu ampia.

pero con qualche unita navale americana che incrocia nel golfo della sirte, diventa tutto un po piu difficile

;-)


Partecipa anche tu alla discussione, leggi tutti i commenti e interagisci con gli altri blogger.
&
Ultime
N° lista news:   10 |  25 |  50


Copyright © 1997-2014 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - SEGNALACI - NEWS BLOG
Last Cache Update: 18.12.2014 17:23:29
Tutte le notizie in Ticino del 18/12/2014 - 28 Notizie