Oggi in Ticino
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

TICINO

07/02/2007 - 16:25

"Ticino Pulito": coalizione indipendente d'opposizione

Cantonali 07: "Ticino Pulito" ha presentato oggi a Sorengo candidati al Governo e programma.

0
0

SORENGO - "Ticino Pulito" - una coalizione elettorale che comprende il Partito Umanista della Svizzera italiana, il Sindacato dei Consumatori SinC, il Sindacato Interprofessionale SiP, il gruppo “Ticino Multietnico”, ed il gruppo “Ambiente e Salute” - ha presentato oggi in conferenza stampa agli elettori ticinesi i cinque candidati al Governo ed il programma elettorale.

In corsa per il Consiglio di Stato ci sono: il dottor Werner Nussbaumer, la dottoressa Laura Armani, il sindacalista Francesco Edera, l'imprenditore Ferriero Bruno Della Chiesa e l'elettrotecnico Dominic Savio Mannamplackal.

"Tutti e cinque i candidati al Governo - ha spiegato quello che è il solo volto già noto della politica ticinese che si propone tra le fila di "Ticino Pulito", e cioé l'ex gran consigliere dei Verdi Werner Nussbaumer - sono in lista pure per il Gran Consiglio. In totale, sulla lista per il Parlamento, ci saranno 10-12 nomi". Obiettivo della coalizione: riuscire a far eleggere almeno un gran consigliere. Impossibile, infatti, entrare in Governo.

 
Detto dei numeri, un'occhiata ai principali punti contenuti nel programma: "Riforma dello Stato" (la nomina del Governo con il maggioritari, la rotazione obbligatoria quadriennale dei Dipartimenti), "Giustizia" (nomina di un consiglio della Magistratura indipendente dai partiti, un'età minima di 45 anni per i giudici inquirenti), "Sanità, salute e socialità" (una procedura d'ufficio accellerata e gratuita per il risarcimento danni dallo Stato al cittadino, un'assistenza sanitaria garantita, dei premi di cassa malati secondo il reddito, la promozione da parte dello Stato della ricerca nella medicina naturale, la depenalizzazione di tutte le droghe, il salario minimo calcolato sulla base di una paniere aggiornato), "Economia e lavoro" (sgravi fiscali per chi crea posti di lavoro non precari, una politica anti-mobbing all'interno dell'amministrazione cantonale), "Ambiente" (trasporti pubblici gratuiti, i pedaggi autostradali per San Gottardo e San Bernardino, la promozione dei park & ride, l'incentivazione delle energie rinnovabili, divieto OGM, no al nucleare), "Scuola, apprendistato, università" (creazione a Locarno di una facoltà delle scienze cinematografichem politica anti-bullismo), "Consumatori" (creazione di un tribunale per i diritto dei consumatori, creazione di un ufficio cantonale per la protezione dei consumatori), "Politica femminile" (congedo maternità e paternità obbligatorio, reintrodurre l'anticipo degli alimenti) e "Politica degli stranieri" (permesso di eleggibilità e voto per gli stranieri domiciliati da 10 anni in Ticino, permettere luoghi di culto ad ogni comunità).
 
 
 

Potrebbe interessarti anche ... beta

Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 10:36:24 | 91.208.130.56
Tutte le notizie in Ticino del 21/10/2017 - 3 Notizie