Oggi in Svizzera
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

BERNA

19/06/2012 - 19:14

Widmer-Schlumpf sospende direttore Amministrazione contribuzioni





BERNA - Nell'ambito del progetto informatico INSIEME dell'Amministrazione federale delle contribuzioni (AFC) un'inchiesta amministrativa ha riscontrato "violazioni delle disposizioni legali in materia di acquisti per un periodo di tempo prolungato e in modo consapevole". Lo indica oggi un comunicato del Dipartimento federale delle finanze (DFF).

Quale responsabile in capo, il direttore dell'AFC Urs Ursprung è stato provvisoriamente sospeso e sostituito ad interim dal vice Samuel Tanner. L'indagine ha pure riscontrato fatti rilevanti dal profilo penale, ma non per il direttore dell'AFC.

Il 24 gennaio la responsabile del DFF, Eveline Widmer-Schlumpf, ha ordinato un'inchiesta amministrativa sulle procedure d'acquisto dell'AFC per il programma informatico INSIEME. L'indagine, conclusa con un rapporto del 13 giugno, ha accertato che "le violazioni sono continuate anche dopo le ripetute ingiunzioni della direzione del DFF di rispettare imperativamente le prescrizioni legali in materia di acquisti". Il rapporto - aggiunge il DFF - conclude che la responsabilità ricade in primo luogo sul direttore dell'AFC.

Fra l'altro il progetto è stato suddiviso illecitamente in contratti separati, in modo che il valore di ciascuno di essi fosse di poco sotto la soglia che obbliga ad aprire una gara d'appalto secondo le norme dell'Organizzazione mondiale del commercio (WTO). Anche le regole per la firma dei contratti non sono sempre state rispettate.

Nel mancato rispetto delle norme in vigore, alcune commesse per un valore di oltre 50'000 franchi non sono state firmate da un membro della direzione dell'AFC, ma solo dal responsabile della subalterna sezione informatica. Quest'ultimo è azionista di una società che ha venduto all'AFC diverse centinaia di schermi piatti. L'inchiesta amministrativa ha anche riscontrato numerose relazioni personali fra il responsabile della sezione informatica e le ditte fornitrici.

Tutto ciò ha fatto sorgere il dubbio che le ditte in questione abbiano gonfiato i margini di guadagno a danno della Confederazione. Il Ministero pubblico della Confederazione (MPC) ha quindi avviato una procedura penale. Il responsabile dell'informatica è stato interrogato il 12 giugno. Sono anche stati perquisiti il suo ufficio e la sua abitazione.



ATS
&
Ultime
N° lista news:   10 |  25 |  50


Copyright © 1997-2014 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati - IMPRESSUM - SEGNALACI
Last Cache Update: 24.10.2014 13:19:05
Tutte le notizie in Svizzera del 24/10/2014 - 7 Notizie