Oggi in Svizzera
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

SVIZZERA

21/10/2015 - 19:30

E adesso dove vado a giocare?

In Svizzera mancano gli spazi liberi dove i bambini possono divertirsi e socializzare. Lanciata la campagna di sensibilizzazione di Pro Juventute

Foto Pro Juventute
0
0
GALLERY | 1 immagine

BERNA - C’è stato un tempo in cui appena spuntava un raggio di sole le mamme urlavano ai propri figli: "Fuori, uscite a giocare!" E i bambini allora si riversavano nei cortili, nei campi dietro casa, andavano al parco giochi o al campo di calcio, salivano in sella alla loro bici o su un monopattino sgangherato e sfrecciavano nelle vie del paese. Che fosse città o campagna un angolo di mondo i giovani lo riuscivano a trovare.

Oggi? - Oggi sembra che questi spazi siano sempre meno, così rari da spingere Pro Juventute a lanciare la campagna nazionale “Spazi liberi - Più posto ai bambini”. "Anche in Ticino c’è questo problema, la zona verde è spesso privata e gli spazi a disposizione dei bambini e dei giovani sono troppo pochi", spiega Ilario Lodi, responsabile di Pro Juventute Svizzera italiana. "Non ci sono quasi mai dei luoghi concepiti e gestiti a misura di bambino".

Perché sono importanti? "Sono spazi d’esperienza che vanno favoriti, se non ci sono, rimani in casa e se resti in casa ti rimane a disposizione solo il social media". Il parco giochi è solo un esempio; quando si parla di spazi liberi l’immaginazione deve corre in più direzioni: piste ciclabili, prati sicuri davanti ai palazzi, zone verdi dedicate non solo al passeggio dei cani ma anche ai bambini. «Non è una questione di territorio, è una questione di educazione. È la mentalità che deve cambiare: bisogna inglobare le esigenze della famiglia e del bambino". Un cambio di direzione che richiede un primo passo, come quell’atto di fiducia che permette a un genitore di aprire la porta di casa e dire a suo figlio: "Vai, esci a giocare".

Caccia al luogo - Con un’azione sulla Piazza federale è partita oggi una caccia al tesoro in tutta la Svizzera: i bambini di ogni cantone saranno indirizzati a luoghi adatti a loro negli spazi pubblici. Come ausilio per la caccia al tesoro è stata creata l’apposita app per i bambini “Più spazio per te!” che li sollecita a scoprire e a valutare il loro ambiente circostante. Ne scaturirà una mappa utile ai bambini, ai genitori e alle persone di riferimento.

projuventute.ch 

Regole del blog. Leggere attentamente prima di commentare

2 commenti da TIO
comp61 - 21 Ottobre 2015 alle 21:35
bé, il parco giochi pubblico che ho sotto casa, ha i vialetti con la ghiaia, e una fontana con l`acqua alta 40 50 cm: solo un miracolo ha fatto si che guardassi mio figlio prima che ci affogasse.... Dunque anche avere gli spazi, ma organizzati alla membro di segugio serve a nulla.

Partecipa anche tu alla discussione, leggi tutti i commenti e interagisci con gli altri blogger.

Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 10:39:30 | 91.208.130.56
Tutte le notizie in Svizzera del 21/10/2017 - 1 Notizie