Oggi in Sport
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

AUTOMOBILISMO

17/07/2017 - 15:11

Finale col botto per Giacomo Bianchi al Mugello

In gara-3 nella quarta tappa stagionale dell'Italian F4 Championship il ticinese è stato coinvolto in un incidente

0
0

RIMINI (Italia) - Si è chiusa con un inaspettato finale funambolico la trasferta di Giacomo Bianchi al Mugello, in occasione della quarta tappa stagionale dell'Italian F4 Championship. Il ticinese è infatti stato sfortunato protagonista di un contatto nel corso dell’ultimo giro di gara-3 che lo ha visto ribaltarsi in via di fuga. Tanto brutto e spettacolare quanto innocuo l’incidente, che ha comunque posto anticipatamente fine ad un fine settimana complicato.

Dopo la sostituzione del propulsore avvenuta a Vallelunga, in Toscana l’unità Abarth montata sulla Tatuus di casa Jenzer Motorsport ha completato la fase di rodaggio, dimostrandosi performante al pari delle altre, anche se è stato l’assetto a dare a Bianchi qualche grattacapo di troppo. In recupero dall’infortunio al ginocchio, Giacomo aveva disputato anche i test collettivi del mercoledì cercando di adattarsi ad un set-up che non gli permetteva di esprimere a pieno il suo potenziale.

Nelle qualifiche disputatesi venerdì, il portacolori del team Jenzer ha centrato due volte l'ottava fila, riuscendo però ad abbassare di mezzo secondo il proprio riferimento cronometrico tra Q1 e Q2. Partito sedicesimo in gara-1, Giacomo ha migliorato la propria posizione chiudendo 13esimo sul traguardo, e così è avvenuto anche in gara-2 domenica mattina, quando ha terminato 14esimo.

In gara-3 invece, dopo aver spento il motore al via, Bianchi ha rimontato dall’ultima posizione sino alla decima con un bellissimo sorpasso all’esterno di curva 1 all’ultimo giro, con la solita grinta e determinazione che lo contraddistinguono. Tuttavia, l’aggancio di Festante in curva 3 lo ha visto venire speronato prima e poi ribaltato in via di fuga. Per Giacomo comunque anche la soddisfazione di aver registrato l’ottavo giro più veloce della cora. 

Già archiviata la trasferta sul tracciato toscano, la Formula 4 italiana entra adesso nella pausa estiva. Il ritorno in azione è previsto per il 9 e 10 settembre all'Autodromo "Enzo e Dino Ferrari" di Imola, nel frattempo Giacomo proseguirà l'abituale programma di allenamento.

«Diciamo che è stata anche questa un’esperienza - le parole di Giacomo Bianchi - Il Mugello non è il circuito dove la fortuna mi accompagna, lo scorso anno venni coinvolto in un contatto al via, e quest’anno sono finito sottosopra… Per ora sono i due incidenti più brutti della mia carriera, ma per fortuna senza nessuna conseguenza. Restare a testa in giù in attesa dell’aiuto dei commissari è stata un’esperienza che non sento la necessità di ripetere in fretta, ma per fortuna tutto si è risolto per il meglio. Penso che bisognerà comunque valutare queste situazioni, perché ci possono essere gravi conseguenze. Da parte mia resta solo il rammarico di non aver potuto raccogliere i punti che sarebbero derivati dalla Top-10, ed ovviamente per il grande lavoro che i ragazzi del team dovranno fare per ricostruire la vettura, anche se la pausa estiva in questo aiuterà».

Regole del blog. Leggere attentamente prima di commentare
Utente non Registrato - Login/Registrati
loading


0 commenti da TIO
Non è ancora stato inserito nessun commento.

Loggati a Tiolounge per poter essere il primo a commentare questo articolo.
Potrebbe interessarti anche ... beta

Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 22:49:37 | 91.208.130.56
Tutte le notizie in Sport del 21/07/2017 - 17 Notizie