Oggi in Sport
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

AUTOMOBILISMO

15/05/2017 - 20:37

Silverstone: weekend condizionato da un drive-through per la Mercedes di Alex Fontana

Una grande rimonta per il ticinese di AKKA ASP nel secondo round Blancpain GT Endurance Cup

0
0
GALLERY | 2 immagini

SILVERSTONE (GBR) - Volendo trarre un bilancio positivo, se a Monza la corsa di Alex Fontana e della sua Mercedes AMG GT3 non era nemmeno partita, a Silverstone nel Blancpain GT Series Endurance Cup il ticinese ed i suoi compagni, Daniele Perfetti e Ludovic Badey, sono almeno riusciti a finire la gara. Tuttavia, a compromettere quello che sembrava poter essere un risultato di grande valore, ci si è messa una penalità comminata dalla direzione gara, per una dubbia situazione verificatasi nel corso delle qualifiche quando alla guida c’era uno dei suoi compagni. Nonostante questo passaggio obbligato che ha tolto la vettura dell’equipaggio Pro-AM di casa AKKA ASP dalla lotta per il podio, il vero dramma si è verificato durante la prima ora di gara. Con Daniele Perfetti alla guida, in una fase di neutralizzazione della corsa un concorrente davanti alla Mercedes numero 89 non ha rispettato le procedure, costringendo quindi l’equipaggio iscritto con bandiera francese a perdere un giro nei confronti dei leader. A quel punto, compromessa ogni possibilità di fare un risultato, Fontana ha comunque completato una bella rimonta dalla cinquantaquattresima ed ultima alla trentatreesima piazza, nonché nona della classe Pro-Am.

«Quello che più mi dispiace è che la macchina andava molto bene - ha spiegato Alex Fontana - Sia Daniele, che Ludovic ed io abbiamo avuto un ottimo ritmo nei nostri stint. Daniele sfortunatamente si è ritrovato una vettura davanti che in regime di safety-car invece che raggiungere il gruppo, ha mantenuto un’andatura ridotta a 80Km/h facendoci perdere praticamente un giro. Non ci era ovviamente nemmeno concesso superarlo, perché altrimenti avremmo preso un’altra penalità, dopo quella della qualifica. La gara è stata lì purtroppo compromessa, e non ci è stato possibile difendere il quarto posto della classe Pro-Am e magari ambire anche al podio finale. Da una parte un peccato, dall’altra la conferma che siamo veloci e che se non ci fossero inconvenienti, possiamo riconfermarci al top come nei test di Le Castellet a marzo. Il fatto che il prossimo appuntamento sarà proprio in Francia a giugno mi fa ben sperare».

Regole del blog. Leggere attentamente prima di commentare

0 commenti da TIO
Non è ancora stato inserito nessun commento.

Loggati a Tiolounge per poter essere il primo a commentare questo articolo.
Potrebbe interessarti anche ... beta

Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 03:04:26 | 91.208.130.56
Tutte le notizie in Sport del 21/10/2017 - 0 Notizie